Pronto Soccorso

Il servizio riservato alle emergenze-urgenze


FOTO-CUT_ProntoSoccorso-IMG_9881-2 156

Il Pronto Soccorso è un servizio volto a garantire il trattamento delle cosiddette emergenze/urgenze, cioè di quelle condizioni patologiche tempo-dipendenti che richiedono interventi diagnostico-terapeutici in tempi rapidi, in stretta collaborazione con gli specialisti rianimatori, con i radiologi e, all’occorrenza, con tutti gli altri servizi e specialisti della struttura ospedaliera.

Fin dai primissimi giorni della pandemia di Covid-19, il Pronto Soccorso di Terni si è distinto per aver adottato una procedura di accesso che prevede due percorsi nettamente distinti e separati dedicati a:
1) pazienti Covid o sospetti Covid
2) pazienti con patologie diverse da Covid

Modalità di accesso

Al Pronto Soccorso si accede per situazioni di emergenza-urgenza:

  • Tramite il servizio telefonico gratuito  “118”, attivabile da qualsiasi apparecchio telefonico per segnalare casi di immediato pericolo di vita o gravi episodi traumatici.
  • Tramite il Numero unico dell’Emergenza (NUE) “112”  (con cui richiedere oltre al Soccorso Sanitario anche l’intervento di Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco), attivabile gratuitamente da rete fissa e mobile, sms, alert automatici, eCall, App 112 Where areU” con immediata geolocalizzazione del chiamante e assistenza in più lingue.
  • Tramite trasporto autonomo per problemi acuti urgenti e non risolvibili dal medico di medicina generale, dal pediatra di libera scelta o dai medici della continuità assistenziale (ex Guardia medica) presenti sul territorio.

Informazioni in evidenza

Importante!

Ogni visita al Pronto Soccorso che non abbia il carattere dell’emergenza-urgenza è un ostacolo a chi si trova in condizioni gravi e tempo-dipendenti che mettono a forte rischio la vita.

Per questo si consiglia di non recarsi al Pronto Soccorso quando il quadro clinico non appare preoccupante ed esiste la possibilità alternativa di rivolgersi ai servizi sanitari presenti sul territorio come Medico di medicina generale, Pediatra di libera scelta, Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica), AFT (Aggregazioni FUnzionali Territoriali), in particolare per condizioni cliniche note, magari cronicizzate, alvo che non subentrino riacutizzazioni o variazioni così improvvise da far temere il rischio di complicazioni.

Triage

All’accoglienza un infermiere accreditato (DPR 27/3/1992) valuta i bisogni assistenziali espressi dal cittadino/utente e individua la priorità di accesso alla visita del medico assegnando un codice colore

CODICE ROSSO
Pericolo immediato per la vita del paziente, ingresso e trattamento immediato.
No attesa

CODICE GIALLO
Pazienti con funzioni vitali conservate, ma con rischio di peggioramento.
Tempo di attesa minimo
(valutazione medica dopo i codici rossi)

CODICE VERDE
Pazienti che non presentano compromissione dei parametri vitali e non necessitano di prestazioni sanitarie urgenti (intervento differibile) In alcuni casi si dovrà pagare il ticket.
Tempo di attesa può essere di ore
(valutazione medica dopo i codici rossi e gialli)

CODICE BIANCO
Utenti che richiedono prestazioni sanitarie per le quali normalmente sono previsti percorsi alternativi non ospedalieri (medico curante, ambulatori specialistici, consultori, ecc.). In quasi tutti i casi si dovrà pagare il ticket.
Tempo di attesa può essere di molte ore 
(valutazione medica comunque dopo i codici rossi, gialli e verdi)

 

CODICE ROSA
Il Pronto Soccorso dell’Azienda ospedaliera di Terni è inoltre parte integrante del network dei Bollini Rosa come centro di riferimento per la corretta gestione di tutti i casi di violenza di genere.

 

Il Pronto Soccorso è dotato di un accesso riservato ai mezzi di soccorso e ai mezzi privati che trasportano pazienti urgenti o non in grado di camminare, accolti poi nell’area calda dedicata; di un accesso separato per pazienti meno gravi e capaci di camminare, e di una rampa per disabili.

È presente inoltre un parcheggio con 3 posti auto per brevi soste, utilizzabile dopo aver accompagnato il paziente non pienamente autonomo (anziani, bambini, pazienti non collaboranti, ecc.).

Progetto "Lucignolo"

Il Pronto Soccorso ed il servizio di Psicologia dell’Azienda ospedaliera di Terni hanno definito un Progetto di Medicina e Psicologia di iniziativa dedicato ai giovani finalizzato alla promozione dell’ospedale come luogo di trattamento, consulenza ed informazione in occasione di interventi in emergenza-urgenza per particolari “situazioni” in cui possono ritrovarsi i minori della nostra Comunità, con l’unico scopo di tutelare “in riservatezza”  la loro salute psicofisica, implementando ed integrandosi all’interno di una rete di Protezione Giovanile già  presente sul territorio.

Il target è rappresentato da minori trattati in Pronto Soccorso in tutte le situazioni in cui viene sospettato un grave disagio psico-sociale.

La procedura prevede l’attivazione del servizio di Psicologia in caso di:

  • intossicazione o abuso di sostanze ed alcol
  • sospetto DCA
  • sospetto o conclamato gesto autolesionistico
  • sospetto o conclamato abuso o violenza
  • sospetta sindrome di Hikikomori
Per informazioni

 

Coordinatore Infermieristico
Tel/Fax 0744 205719

 

Medico di Guardia Sala 1
Tel. 0744 205710 |  Fax  0744 205700

 

Triage
Tel. 0744 205726  |  Fax  0744 205704

 

Triage esterno
Tel.  0744 205974

 

Hostess/Steward
Tel. 0744 205645

 

Osservazione Breve Intensiva (OBI)
Tel.  0744 205829

AVVISO. Regole di dimissione

Si comunica che dal giorno 15/2/2018, in fase di dimissione dal Pronto Soccorso e dall’Osservazione Breve, non viene  più rilasciata tutta la documentazione sanitaria ma solo la cartella clinica di dimissione, nella quale verranno ricomposte, a garanzia della continuità delle cure, le informazioni essenziali come normalmente avviene per qualsiasi altro tipo di lettera di dimissione ospedaliera.
La documentazione relativa agli accertamenti diagnostici eventualmente eseguiti rimarrà depositata agli atti dell’Ospedale, come si verifica per ogni cartella clinica, e sarà possibile richiederne una copia ( cartella clinica ed eventuali esami strumentali) presso il “Servizio Cartelle Cliniche” del CUP – Poliambulatori, dopo il pagamento dell’importo dovuto.

 

Orario sportello cliniche
lunedì – venerdì: ore 08.00 – 13.00
Martedì e giovedì: ore 14.00 – 17.00
Sabato: ore 08.00 – 12.00

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
13/06/2022
Queste informazioni ti sono state d'aiuto?
Si No