Anatomia patologica

Direttore: Prof. Stefano ASCANI

Anatomia patologica

Direttore:
Prof. Stefano ASCANI

Equipe medica:
Dott. Simona Francesconi, Daniela Lancia, Maria Elena Laurenti, Tiziana Macciò, Giovanni Marchetti (vicedirettore, Resp. f.f. S.S. Patologia Agobiotica e Agoaspirativa), Antonella Peciarolo, Linda Ricci (Specializzando: Giovanni Martino)

Coordinamento Tecnico:
Dott. Stefania Stufara

Sede e contatti

Edificio E (Obitorio e Anatomia Patologica)

Segreteria: Tel/Fax 0744 205010  |  Email:  anatomiapato@aospterni.it
Coord. Tecnico: Tel. 0744 205509  |  Email: s.stufara@aospterni.it

Orari di apertura:
Accettazione Campioni: Dal lunedì al venerdì ore 08.00-10.00
Segreteria: Dal lunedì al venerdì ore 11.00-13.00

Presentazione generale

Struttura Complessa Universitaria (SC Univ)

L’Anatomia Patologica è una struttura che opera all’interno dell’Azienda Ospedaliera di Terni integrata con l’Università degli Studi di Perugia sede di Terni.

Svolge attività assistenziale, didattica e scientifica nel contesto organizzativo dell’Azienda Ospedaliera di Terni e del Dipartimento di Oncologia cui afferisce.

L’attività si concretizza nell’emissione di diagnosi cito-istopatologiche, la cui elaborazione si ispira a linee guida elaborate in base ai principi della Evidence Based Medicine, trattandosi di consulenze mediche contenenti tutte le informazioni necessarie per la scelta del miglior trattamento possibile.

Attività della struttura

Le principali attività clinico-diagnostiche svolte dalla struttura di Anatomia Patologica sono basate su diverse tipologie di indagini di laboratorio:

  • Istologia: diagnosi delle malattie pre-tumorali, tumorali e non-tumorali, su campioni bioptici e su organi e tessuti derivanti dalla attività di sala operatoria.
  • Citologia: diagnosi citologica su campioni di citologia esfoliativa (Pap-test, citologia urinaria, etc.), o ottenuti per aspirazione con ago sottile (mammella, tiroide, eCc.).
  • Immunoistochimica (ICH): analisi aggiuntive eseguite su patologie non tumorali e tumorali, per una migliore caratterizzazione delle neoplasie e per valutare la presenza di marcatori prognostici e predittivi di risposta a terapie mirate.
  • Patologia Molecolare e Medicina Predittiva: effettuazione di esami ad alto profilo specialistico per identificare le alterazioni biomolecolari dei tumori che hanno importanti implicazioni nella pratica clinica oncologica: marcatori biomolecolari prognostici, predittivi, di diagnosi e di tossicità ai farmaci (modulo “Attività Laboratorio di Patologia Molecolare”).
  • Esami diagnostici per la ricerca dell’HPV (Papilloma Virus Umano) mediante analisi molecolari su campioni citologici (THIN PREP) ed istologici, in grado di individuare l’infezione attiva da HPV.
  • Citofluorimetria su campioni di sangueperiferico o midollare: è una metodica che mediante l’analisi di una sospensione cellulare permette la caratterizzazione delle molecole espresse sulla superficie o all’interno della cellula, sia a livello qualitativo che quantitativo, consentendo un’identificazione precisa dell’immunofenotipo delle cellule in esame.

Patologie trattate

Ematopatologia
Neuropatologia
Patologie dell’Apparato Gastroenterico
Patologie dell’Apparato Genito-Urinario
Patologia Dermatologica e dei Tessuti Molli
Patologia Feto-Placentare
Patologia Mammaria
Patologie del Fegato
Patologie Pleuro-Polmonari
Patologie Testa-Collo
Patologie della Tiroide e del Sistema Endocrino
Patologie dell’Apparato Genitale Femminile

Attività di ricerca, pubblicazioni e news

L’attività di ricerca è rivolta prevalentemente al settore dell’Ematopatologia da parte del prof. Stefano Ascani, anche in collaborazione con la Struttura di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, e ad oggi ha prodotto 183 pubblicazioni su riviste internazionali, con Impact Factor (Vd. PubMed Ascani S; vedi curriculum vitae).

Negli ultimi anni, in collaborazione con il dott. Sergio Bracarda, direttore della struttura di Oncologia Medica e Traslazionale  dell’Azienda Ospedaliera di Terni, si stanno portando avanti anche progetti di ricerca riguardanti in particolare la Patologia Urogenitale, Polmonare, del tratto Gastroenterico, Cerebrale e dei Tumori rari.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
21/04/2022
Queste informazioni ti sono state d'aiuto?
Si No