S.C. Oncologia Medica

S. C. di Oncologia Medica e Traslazionale

Direttore Dr. Sergio Bracarda


Telefono
0744/205576
 
Fax
0744/205632
 

Accoglienza e Accettazione:

Degenza Ordinaria: CI Cristina Proietti, Tel. 0744 20 5585

Ambulatorio, Day-Hospital IP Annarita Argenti. Tel. 0744 20 5584

Clinical Trial Center (CTC) : Tel./Fax. 0744 20 5631

Centro Clinico di Fase 1.

S.S. Oncologia Clinica Dr. Damiano Parriani

Descrizione delle Attività: L’Oncologia Medica è una specialità che si avvale di terapie farmacologiche (Ormonoterapia, Chemioterapia, Immunoterapia, Trattamenti Biologici e a Target Molecolare), da sole o in associazione ad altre opzioni terapeutiche (approcci integrati) per la cura dei tumori solidi dell’adulto. Altre Modalità di Trattamento e nuove Classi di Farmaci sono allo Studio.

La maggior parte di queste procedure viene effettuata Ambulatorialmente o in regime di Day-Hospital.

Nei 12 posti di Degenza Ordinaria vengono ricoverati pazienti con situazioni assistenziali complesse, quelli che necessitano di un assistenza, anche temporanea, più impegnativa e i casi nei quali vengono praticate procedure diagnostiche, anche invasive, di particolare rilevanza. Un particolare tipo di ricovero è quello dei pazienti in osservazione in quanto inseriti in Studi Clinici di Fase 1, un fiore all’occhiello per la Struttura di Oncologia Medica e traslazionale e per la nostra Azienda.

La S.C. di Oncologia Medica e Traslazionale di Terni fa parte di numerosi Network di Ricerca e Assistenza in ambito Oncologici, sia a livello Nazionale che Internazionale e quando indicato fa riferimento alla Rete Nazionale dei Tumori Rari per la migliore definizione dell’iter diagnostico-terapeutico di questi complessi casi.

 

Lo STAFF ed i CONTATTI della S.C. di ONCOLOGIA MEDICA E TRASLAZIONALE

 

DIRETTORE: Dr. Sergio Bracarda

Tel.: 0744 20 5410, 346-060 4809; Fax: 0744 20 5632; e-mail: s.bracarda@aospterni.it

SEGRETERIA: Antonella Marconi (Tel. 0744 20 5745)

MEDICI: Roberta Bartolucci, Claudia Caserta, Eleonora Garofoli, Claudia Mosillo, Martina Nunzi, Damiano Parriani, Silvia Sabatini, Maria Tagliaventi, Annalisa Guida.

SPECIALISTI IN FORMAZIONE: Serena Macrini

COORDINATRICE INFERMIERISTICA: Cristina Proietti (Degenza; Tel. 0744 20 5746

REFERENTE INFERMIERISTICA DH: Annarita Argenti (Day Hospital; Tel. 0744 20 5584;

PERSONALE INFERMIERISTICO: Degenza: Riccardo Aniello, Jacopo Bonanni, Antiniska Danielli, Patrizia Galli, Monia Piccioni, Anna Rossi. Day Hospital: Annarita Argenti, Michela Basili, Anna Ciuffetelli, Cristina Miliacca, Cristina Olivieri, Paola Paolucci, Angela Maria Pascalicchio Ventrella, Tiziana Pistello, Franca Vaiano, Stefania Villa.

OPERATORI SOCIO-SANITARI E AUSILIARI: Degenza: Roberta Camillucci, Stefania Marchetti, Mariele Scali, Maria Cristina Scerra, Elisabetta Tentellino. Day Hospital: Roberta Ciani, Angela Meattini. Rosanna Improda, Ersilia Sauro.

CLINICAL TRIAL CENTER [CTC; Ufficio Operativo Ricerca Clinica] (Tel./Fax. 0744 20 5631)
Study Coordinators: Agnese Isori, Eleonora Morichetti, Case Manager: Giovanni Ciccarese. Data Managers: Sara Migliosi, Fabio Vincenti

ACCETTAZIONE: Angela Ferranti, Daniela Ferrantini, Danilo Moriconi.

INFORMAZIONI GENERALI

MISSION DELLA STRUTTURA: La Struttura Complessa di Oncologia Medica e Traslazionale (Medical and Translational Oncology Unit: Me.Tr.O), è istituzionalmente dedicata allo studio, diagnosi e trattamento, quanto più innovativo possibile, delle più importanti neoplasie solide dell’adulto oltre che alla messa a punto ed erogazione di trattamenti di supporto nelle fasi avanzate di malattia in un’ottica di “Simultaneous Care” e cioè di presa in carico anticipata di tutti quegli aspetti, anche psicologici e nutrizionali, che spesso si associano ad una diagnosi di Neoplasia.

TERAPIE EROGATE: Il trattamento medico delle neoplasie solide si basa sull’uso di farmaci anti-tumorali che vengono comunemente suddivisi in gruppi (o Classi) in base al loro meccanismo d’azione e che possono essere utilizzati da soli o in combinazione, fra di loro o con altre opzioni terapeutiche (ad esempio chirurgia, radioterapia o trattamenti interventistici focali).  I farmaci più utilizzati sono quelli per chemioterapia, ormonoterapia, immunoterapia, più i farmaci biologici a bersaglio molecolare (ad es. trastuzumab nel trattamento del carcinoma della mammella, imatinib nei tumori stromali gastro-intestinali, etc) e numerosi farmaci sperimentali anche di nuovi classi farmacologiche (antimetabolici, immunoconiugati, antiangiogenici, etc.).

MULTIDISCIPLINARIETA: Un aspetto fondamentale delle attività di una moderna struttura di oncologia è l’interazione e la stretta collaborazione con gli altri specialisti (medici, come radioterapisti, chirurghi, anatomopatologi, radiologi, medici-nucleari, interventisti, nutrizionisti, e anche altre professionalità) coinvolti nel percorso diagnostico e terapeutico di tutte le fasi della malattia oncologica (dalla diagnosi alla fase avanzata).

RICERCA CLINICA: La S.C. di Oncologia Medica e Traslazionale svolge un’intensa ed apprezzata attività di ricerca clinica, sia partecipando a studi clinici controllati, multicentrici, nazionali ed internazionali, che proponendone di propri, spesso su base traslazionale. Partecipa, inoltre, alla Rete Nazionale Tumori Rari (RTR), una collaborazione permanente su questa complessa patologia che riunisce centri clinici dislocati su tutto il territorio nazionale con l’Istituto Nazionale Tumori (INT) di Milano come centro di riferimento. Da ottobre 2013, inoltre, la S.C. Oncologia è stata riconosciuta da ESMO (European Society of Medical Oncology) come Centro di Riferimento designato per le cure integrate oncologiche e palliative. Tale riconoscimento è stato rinnovato anche per gli anni 2020-2022.

 

ATTIVITA’

L’attività AMBULATORIALE e di di DAY HOSPITAL si svolge dal lunedì al venerdì e comprende una vasta gamma di prestazioni medico-specialistiche ed infermieristiche, quali:

  • Somministrazione di Farmaci Chemioterapici, Biologici, a bersaglio molecolare; Immunoterapici di ultima generazione, con accessi infusionali, periferici e/o orali. Terapie di supporto.
  • Prelievi ematici da accessi venosi periferici o centrali, distinti in varie fasce orarie;
  • Ambulatorio Infermieristico per la valutazione, programmazione e gestione degli accessi vascolari (Port-a-Cath, PICC) e altre attività infermieristiche specialistiche.
  • Visite Ambulatoriali (prime visite, visite successive alla prima in pazienti sottoposti a terapie antitumorali, visite periodiche di controllo).
  • Riunioni periodiche dei vari Gruppi Oncologici Multidisciplinari (GOM) di Patologia, secondo un calendario settimanale prestabilito, base di qualità di tutta l’attività oncologica effettuata.
  • Attività di Consulenza per pazienti ricoverati in altri Reparti dell’Azienda Ospedaliera.
  • Attività di Formazione Interna Continua (ECM) su temi generali e specifici con calendario annuale,
  • Attività di ricerca clinica: la S.C. di Oncologia svolge attività di ricerca clinica sulla maggior pare dei tumori solidi dell’adulto, con particolare interesse e riconosciuta competenza per le neoplasie del tratto genitourinario (prostata, rene, vescica), della mammella, del tratto gastroenterico, del polmone, del melanoma, dei tumori rari e nell’ambito della terapia di supporto.
  • Discussione di casi della RTR (Rete Nazionale Tumori Rari), una collaborazione permanente tra centri clinici dislocati su tutto il territorio nazionale, finalizzata al miglioramento dell’assistenza a pazienti con tumori rari mediante la condivisione di casi clinici a distanza (per via telematica), in modo da condividerne i percorsi di diagnosi e trattamento e limitare la migrazione sanitaria.

L’attività della DEGENZA ORDINARIA Oncologica è rivolta prevalentemente al trattamento di pazienti con sintomi e complicanze correlate alla malattia, alla gestione di eventuali effetti collaterali dovuti a trattamenti antitumorali e al monitoraggio di procedure interventistiche.

L’attività si svolge in stretta collaborazione con il personale del Servizio di Assistenza Domiciliare Oncologica Domiciliare curato dall’AUCC e con quello dell’Hospice, che, periodicamente sono presenti in reparto per conoscere i pazienti, fornire informazioni adeguate e garantire la eventuale continuità del percorso di cura (Percorso di Simultaneous Care).

Sono attivi o in via di attivazione, inoltre, Ambulatori di Counseling Nutrizionale e Counseling Psicologico (in collaborazione con le rispettive Strutture Aziendali) e di Counseling Genetico (in collaborazione con il Centro di Riferimento Regionale) in vari pomeriggi della Settimana, a questi servizi si può accedere tramite prenotazione con la nostra Accettazione.

Volontariato: in reparto e in ambulatorio e day hospital sono presenti in modo continuativo i numerosi volontari della Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro (AUCC), Sezione di Terni, che offrono aiuto e valido supporto ai pazienti e ai loro familiari durante il periodo di soggiorno in ospedale.

 

UBICAZIONE

La Struttura Complessa di Oncologia è situata al PIANO terra dell’Ospedale, Ala Nord, e consta di:

  • 1 Reparto di Degenza Ordinaria con sei camere e dodici posti letto
  • 1 Sala d’Attesa
  • 9 Ambulatori Medici
  • 5 Sale per la somministrazione di Terapie
  • 1 Sala per Prelievi ematici e Attività Infermieristiche, come la gestione di Port-a-Cath e PICC
  • 1 Sala Riunioni con postazione dedicata alla visualizzazione di immagini radiologiche, sede delle Riunioni Multidisciplinari dei GOM e dotata di computer con accesso alle le più importanti riviste scientifiche internazionali
  • 1 Ufficio Operativo per la Ricerca Clinica (Clinical Trial Center)
  • 1 Locale sede del Centro Clinico di Fase 1
  • 3 postazioni CUP di II° Livello, riservate all’accettazione e prenotazione di esami e visite per i pazienti oncologici.
  • 1 Segreteria
  • 1 Studio per il Direttore
  • 1 Studio per il Personale Medico
  • 2 Stanze per le coordinatrici (Degenza e Day Hospital)
  • 2 Sale per la gestione delle Attività Infermieristiche
  • 1 Archivio delle cartelle cliniche
  • Un Parcheggio interno dedicato alle Utenze della Struttura

ACCESSO ALLA STRUTTURA

L’accesso alle attività di Ambulatorio e Day Hospital, può avvenire in base alle seguenti modalità:

  • PAZIENTI AMBULATORIALI: prenotazione diretta della visita oncologica mediante appuntamento telefonico presso l’accettazione, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 13:30 (tel. 0744-20 5576), con impegnativa del medico curante per visita specialistica oncologica. Le visite successive alla prima e quelle di controllo vengono stabilite dall’oncologo e prenotate sempre tramite l’accettazione
  • PAZIENTI RICOVERATI in altri reparti: prenotazione diretta di visita oncologica o mediante richiesta di consulenza ospedaliera o di prima visita oncologica al momento della dimissione dall’ospedale presso l’accettazione (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 13:30 (tel. 0744-20 5576. Percorso in via di revisione)
  • Accesso alla Degenza, può avvenire tramite richiesta di ricovero da parte del pronto soccorso, del medico di medicina generale, dell’oncologo che ha in cura il paziente o di altri specialisti.
  • Accesso agli Ambulatori di Counseling Psicologico, Nutrizionale e Genetico, avvengono tramite contatto con la nostra Accettazione (da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 13:30. Tel. 0744-20 5576).

 

INDICATORI DI QUALITA’

  • Tempo medio d’attesa per prima visita: massimo 48 ore.
  • Gruppi Oncologici Multidisciplinari (GOM) per la discussione periodica programmata dei casi clinici
  • Sistema avanzato di Ricerca Clinica in numerose aree dell’oncologia
  • Percorsi diagnostico-terapeutici (PDTA) condivisi
  • Programmazione dei ricoveri dei malati non gestibili a domicilio
  • Counseling psicologico, nutrizionale, genetico. Terapie di supporto

 

GRUPPI MULTIDISCIPLINARI

L’iter diagnostico-terapeutico dei pazienti oncologici viene discusso nell’ambito di riunioni multidisciplinari con la partecipazione dei vari specialisti coinvolti nel percorso (anatomo-patologi, chirurghi, oncologi, palliativisti, radiologi, radioterapisti oncologi e specialisti d’organo).

Gruppi multisciplinari che si riuniscono con cadenza settimanale sono:

  • Patologia neoplastica della mammella (Breast Unit, lunedì 14.30-15.30)
  • Patologia neoplastica urologica (martedì 13.30-14.30)
  • Patologia neoplastica del sistema nervoso centrale (martedì 14.30-15.30)
  • Patologia neoplastica del torace (mercoledì 13.00-14.00)
  • Patologia neoplastica di fegato, vie biliari, pancreas e stomaco (giovedì 14.30-15.30)

Gruppi multidisciplinari che si riuniscono con cadenza quindicinale sono:

  • Patologia neoplastica ginecologica (giovedì 13.30-14.30)
  • Patologia neoplastica del colon-retto (lunedì 13.00-14.00)
  • Patologia neoplastica chirurgica addominale (mercoledì 14.00-15.00)
  • Patologia neoplastica della cute e melanoma (giovedì 13.30-14.30)

Gruppi multidisciplinari che si riuniscono con cadenza mensile sono:

  • Tumori neuroendocrini e rari (venerdì 13.00-14.00)
Contenuto pubblicato il 07-05-2020