Oncoematologia


Direttore f.f.: 
Dott. Angelo GENUA

Equipe medica: 
Dott. Ilaria Angeletti, Debora Luzi, Alessandra Lombardo, Roberta Martiniani 

Referente Infermieristico:
- - 

SEDE E CONTATTI:

Corpo centrale del complesso ospedaliero
Piano  Terra, Ala  Sud
Ambulatorio /Day Hospital

Tel. 0744 2059830744 205995  |  Fax 0744 205995  
Coord. Inf.  Tel/Fax 0744 205533
Ufficio CUP interno: Tel. 0744 205970
Email: oncoematologia@aospterni.it


PRESENTAZIONE GENERALE

Struttura Complessa Universitaria (SC Univ)

La struttura di Oncoematologia esegue diagnosi delle patologie ematologiche ed oncoematologiche, assistenza e trattamento dei pazienti sopra i quattordici anni che ne sono affetti.

L'attività diagnostico-terapeutica è svolta in regime ambulatoriale, mediante l'utilizzo di metodiche multidisciplinari e con sviluppo di approcci innovativi volti alla guarigione ovvero al controllo della malattia e dei suoi sintomi.

La continuità assistenziale al paziente oncoematologico è assicurata dalla collaborazione con strutture extra-ospedaliere quali l’Hospice e gli ospedali di Orvieto e Narni afferenti alla Usl Umbria 2.

La struttura di Oncoematologia, in linea con gli orientamenti aziendali e del Dipartimento oncologico aziendale e universitario  cui afferisce, si propone come obiettivi:

  • Il progresso della ricerca scientifica, traslazionale e clinica nel campo delle emolinfopatie maligne: la struttura è  integrata con l’Istituto di Ematologia di Perugia per quanto riguarda la gestione di pazienti che necessitano di trapianti di cellule staminali emopoietiche e di terapie cellulari (CARTcell ecc).
  • Il raggiungimento di livelli assistenziali di eccellenza attraverso l'integrazione di programmi di ricerca clinica e di innovazione avanzati e l'utilizzo di  tecnologie diagnostiche e terapeutiche
  • Il consolidamento dei percorsi diagnostico-terapeutici in campo ematologico ed oncoematologico
  • L'utilizzo ottimale delle risorse (di struttura, di personale e di consumo)
  • Il miglioramento dell'integrazione con i professionisti operanti nelle altre strutture afferenti al Dipartimento di Oncologia e nelle altre strutture dell’Azienda ospedaliera attraverso l’implementazione del GOM specifico (Gruppo Oncoematolgico Multidisciplinare) al fine di garantire un'attività qualitativamente elevata nei confronti del paziente affetto da patologia oncoematologica.

Contenuto pubblicato il 01-10-2021, aggiornato il 25-10-2021