Donazione di organi e tessuti

Perché e come donare


PERCHÉ DONARE GLI ORGANI?


Ogni anno la vita di migliaia di persone viene salvata con il trapianto grazie a coloro che hanno scelto di donare i propri organi e tessuti, un gesto di generosità e solidarietà verso il prossimo.

Il trapianto è un trattamento insostituibile per tantissimi pazienti che non hanno nessun’altra possibilità terapeutica e di vita
: consiste nel trasferimento di un organo o di un tessuto prelevato da un soggetto "donatore" in un soggetto "ricevente" che può in tal modo acquisire o riacquisire funzionalità determinanti per vivere o per una migliore qualità della vita.

Gli organi che attualmente si possono trapiantare sono: rene, cuore, fegato, polmoni, pancreas e intestino. Ma si sta sviluppando con sempre maggiore successo anche il prelievo a scopo di trapianto di tessuti. Si tratta di elementi ossei (come la testa del femore) o muscolo scheletrici (cartilagini, tendini); tessuti cardiovascolari (arterie, vasi, valvole cardiache); tessuto oculare (cornee); tessuto cutaneo; membrana amniotica.

Le liste d'attesa nazionali si allungano di anno in anno perché i prelievi di organo non riescono a coprire tutti i pazienti che aspettano il trapianto.

  • Leggi più avanti gli "Approfondimenti per una scelta consapevole". 


Incrementare l’attività di trapianto è possibile solo attraverso la promozione della cultura della donazione, una maggiore sensibilizzazione dei cittadini di tutte le fasce di età, una corretta informazione e, quindi, una maggiore consapevolezza all’interno della comunità.

La Regione Umbria fin dal 2006 è in prima linea per informare i cittadini sulle modalità previste dalla Legge Italiana (Legge 91 del 1 aprile 1999) per dichiarare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti. Un impegno costante che si è poi rafforzato con “UNA SCELTA IN COMUNE”, il progetto promosso dalla Regione Umbria in sinergia con Federsanità Nazionale e Centro Nazionale Trapianti, che permette a chi rinnova o richiede la Carta d'Identità di registrare la dichiarazione di volontà sulla Donazione di Organi e Tessuti all'Ufficio Anagrafe.



COME DICHIARARE LA PROPRIA VOLONTÀ ALLA DONAZIONE DEGLI ORGANI

I cittadini maggiorenni che intendono esprimere la propria volontà (consenso o il diniego alla donazione) e registrarla nel Sistema Informativo Trapianti possono farlo:

  • Firmando un modulo che sarà consegnato in occasione del rilascio/rinnovo della Carta di Identità all’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza.


  • Firmando l’atto olografo dell’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi); grazie alla convenzione tra il Sistema Informativo AIDO (SIA) e il Centro Nazionale Trapianti, tutte le dichiarazioni raccolte confluiscono nel SIT.

  • Compilando e firmando la Tessera Regionale del Donatore o le Tessere delle Associazioni di Donatori e Malati. E' importante ricordarsi di portare la tessera sempre con sé nel proprio portafogli.

  • Scrivendo su un foglio libero la propria volontà, ricordandosi di inserire: i dati anagrafici (nome e cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza e codice fiscale), la data e la propria firma, una esplicita attestazione di assenso o dissenso rispetto alla donazione di organi e di tessuti a scopo di trapianto (rif. Decreto del Ministero della Sanità dell' 08/04/2000). Anche in questo caso, la dichiarazione va custodita sempre nel proprio portafogli.


Secondo la norma ogni cittadino può modificare la dichiarazione di volontà in qualsiasi momento, con una dichiarazione successiva e contraria alla precedente, attraverso la ASL di appartenenza (Usl Umbria 2 https://www.uslumbria2.it/notizie/donazione-organi-e-tessuti).



APPROFONDIMENTI PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE:

 
Perché è importante esprimere in vita la propria volontà di diventare donatore di organi
... perché al momento della morte, per legge, la decisione passa ai parenti più stretti che, in un momento di tale sconforto, non sempre hanno la forza e la lucidità di occuparsi anche di questo aspetto, oppure non sono sufficientemente informati, hanno dei dubbi e quindi spesso negano il loro consenso.

Se la persona ha sottoscritto la Dichiarazione di Volontà positiva alla donazione
...i familiari non possono opporsi al prelievo di organi.

Se la persona ha sottoscritto la Dichiarazione di Volontà negativa alla donazione
...non ci sarà  prelievo di organi.

Se la persona non si è espressa
...il prelievo degli organi è consentito solo se i familiari aventi diritto non si oppongono.

Che cosa prevede la legislazione italiana 
... leggi le norme che nel tempo hanno contribuito a regolamentare il processo di donazione, prelievo e trapianto  https://www.regione.umbria.it/salute/la-legislazione-italiana

Le fasi del trapianto

Il problema del rigetto

Scarica il depliant informativo della Regione Umbria 



INFORMAZIONI E LINK UTILI


Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni
URP -  Ufficio Relazioni con Il Pubblico (Piano terra corpo centrale Ospedale di Terni)
Via Tristano di Joannuccio, 1 - Terni
Tel. 0744 205669  |  Fax  0744 205491
Email: urp@aospterni.it

Usl Umbria 2
Uffici URP di Terni, Foligno, Spoleto
Vai al link: https://www.uslumbria2.it/notizie/donazione-organi-e-tessuti

Regione Umbria  
Vai al link: https://www.regione.umbria.it/salute/donazione-organi-e-tessuti-una-scelta-in-comune

Ministero della Salute - Centro Nazionale Trapianti

Associazione Regionale AIDO
Via G. Marconi, 6 - 06121 Perugia
Tel. 075 5732082  |  Tel/Fax 075 5732644
Email:aidoregperugia@virgilio.it

A.I.D.O. Sede provinciale Terni
c/o AVIS, Via Ludovico Aminale, 30 - 05100 Terni
Tel. 0744 400118  | 333 9101181  | 328 3283276
Email: terni.provincia@aido.it


ANED Comitato Regionale Umbria
Via M. Angeloni, 61 - 06121 Perugia
Tel/Fax 075 5045839 | 339 7343033  |  347 0399436
Email: segreteria.umbria@aned-onlus.it


Le Associazioni dei Donatori

 



Contenuto pubblicato il 22-09-2021, aggiornato il 22-09-2021