Neurofisiopatologia

Responsabile: Dott. Domenico FRONDIZI

Neurofisiopatologia

Responsabile:
Dott. Domenico FRONDIZI

Equipe medica:
Dott. Vera  Rossi,  Giuseppe Stipa

Coordinamento Tecnico:
Cinzia Fanelli (TNFP senior)

Sede e contatti

Corpo centrale del complesso ospedaliero
Piano 4, Corridoio centrale

Cordinamento tecnico:  Tel. 0744  205483 | Email: neurofisiopatologia@aospterni.it
Ambulatori EEG:  Tel. 0744 205622 – 0744 205350
Ambulatori visite Neurofisiopatologiche EMG/Pot. Evocati:  Tel. 0744 205379 |  0744 205788
Ambulatorio Epilessie: Tel. 0744 205364

Presentazione generale

Struttura Semplice Dipartimentale (SSD)

Il Servizio di Neurofisiopatologia si occupa dello studio clinico e strumentale  del sistema nervoso centrale/periferico  e del sistema muscolare striato (elettromiografia, potenziali evocati, elettroencefalografia in veglia ed in sonno).

 

Patologie trattate

Patologie di particolare interesse:

  • Epilessie (età infantile e adolescenziale, età adulta)
  • Stati di coma
  • Malattie traumatiche, degenerative, infiammatorie, neoplastiche,  vascolari del sistema nervoso/sistema muscolare striato
  • Patologie neurochirurgiche che richiedono anche monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio.

L’attività clinica e strumentale si esplica:

1) In regime di degenza ordinaria (urgenza /elezione) tutti i giorni:

  • visite Neurologiche per Epilessia;
  • visite Neurofiosiologiche;
  • EEG, EMG, Potenziali Evocati;
  • Studio e monitoraggio (eeg/pot. Evocati) degli stati coma e/o stati di alterazione dello stato di coscienza;
  • Valutazione clinico-strumentale prechirurgica dei pazienti i candidati ad intervento con monitoraggio intraoperatorio.

La consolidata attività di Monitoraggio Neurofisiologico Intraoperatorio in Neurochirurgia (IOM) è stata valorizzata negli ultimi anni dalla organizzazione, in collaborazione con il Centro di Formazione aziendale, di corsi di aggiornamento residenziali, a cadenza biennale, che si tengono a Casteldilago (TR) e che vedono la partecipazione anche di docenti esperti di caratura nazionale.

 

2) In regime ambulatoriale

  • Visite Neurologiche per Epilessia (tramite appuntamento CUP)
  • Visite Neurofiosiopatologiche
  • EEG, EMG, Potenziali Evocati (tramite appuntamento CUP)
  • EEG in sonno (tramite prescrizione del medico curante e accordi con il Servizio in base alla lista di attesa).

 

3) Valutazione interdisciplinare dei pazienti  pediatrici con problematiche neurologiche

  • In casi di particolare complessità e gestibili in elezione, si avvale della consulenza periodica, in loco, di specialisti della Clinica Neurologica dell’Ospedale Meyer di Firenze.

L’iter valutativo-gestionale  interdisciplinare dei pazienti neuropediatrici è anche alla base  di eventi formativi/di aggiornamento, organizzati   sempre con l’ausilio del centro formazione aziendale, a cadenza bi-triennale.

4) Collaborazione attiva nel team multidisciplinare del CAD (Centro Accoglienza Disabilità)   dell’Ospedale di Terni nell’ambito della rete nazionale DAMA (Disabled Advanced Medical Assistance). Le prestazioni erogate (visite neurologiche per epilessia, visite neurofisiologiche, emg, potenziali evocati, eeg,  eeg in sono, eeg in sedazione per pazienti con disturbi dello spettro autistico) si effettuano previo contatto con operatori dedicati, che rispondono al Numero Verde Aziendale 800.50.50.83 (attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.30 alle 13.30).

L’attivazione del CAD e l’ingresso nella rete nazionale DAMA hanno reso possibile siglare una convenzione con l’Istituto Serafico di Assisi per l’attivazione di un protocollo clinico-riabilitativo di ricerca. Il Dr Domenico Frondizi è consulente dell’Istituto Serafico per le problematiche neurologiche soprattutto con implicazioni di natura epilettica.


Attività di ricerca, pubblicazioni e news

Studi clinici

Nel 2012 il Team del Servzio  di Neurofisiopatologia  ha preso parte,  in un contesto multidisciplinare,   al primo trapianto al mondo di cellule staminali neurali umane ottenute da aborto spontaneo, effettuato presso la Neurochirurgia  dell’Azienda Ospedaliera di Terni.

Il trapianto è stato effettuato in  18 pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica reclutati nel trial clinico di Fase 1 autorizzato dall’Istituto Superiore di Sanità  e si è concluso  nel giugno 2015.

I principali risultati sono stati pubblicati dalle principali riviste scientifiche internazionali:

– Human neural stem cell transplantation in ALS: initial results from a phase I trial

(Mazzini et al, 2015 J Transl Med)

– Results from Phase I Clinical trial with Intraspinal Injection of Neural Stem Cells in Amyotrophic Lateral Sclerosis: A Long-Term Outcome (Mazzini et al, 2019 Stem Cells Transl Med)

Infine a maggio 2021 si è conclusa la fase di follow-up dei 15 pazienti affetti da Sclerosi Multipla Secondaria Progressiva arruolati nel trial clinico di Fase 1 basato sul trapianto intraventricolare delle cellule staminali neurali umane.e che vedrà presto pubblicati i primi preliminari risultati.

Telemedicina

Ricerca svolta precipuamente dal Dott. Giuseppe Stipa i cui risultati più recenti sono stati oggetto delle seguenti pubblicazioni:

– The Italian technical/administrative recommendations for telemedicine in clinical neurophysiology. G. Stipa1,2,3 et al, 2020 Neurological Science.
Received: 9 July 2020 /Accepted: 15 September 2020

– La TeleNeurofisiologia Clinica in Italia: implicazioni tecniche e normative (G. Stipa et al, 2021Gennaio-Febbraio  e-Health: pg. 61)


Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
20/04/2022
Queste informazioni ti sono state d'aiuto?
Si No