rsssearch
Azienda Ospedaliera Terni

UTILITY - menu


Ufficio Relazioni con il Pubblico

Rischio Clinico

Memorandum per i donatori di sangue

Donazione di sangue intero
Anamnesi
Esclusioni temporanee
Autoesclusione
Salute del donatore
Sospensioni per patologie
Rischi connessi alla donazione e esami del sangue
Donazione di plasma o piastrine in aferesi
Legge per l'accentramento dell'idoneità alla donazione
L'Esperto Risponde

Cardiochirurgia

Centro d’Ascolto Psicologico

Elenco siti tematici

ELEZIONI RSU 2015

INFO UTILI


CAP
Centro d’Ascolto Psicologico

BANDI DI GARA, CONTRATTI
E AVVISI PUBBLICI

BANDI DI CONCORSO
E AVVISI PUBBLICI

RELAZIONI
SINDACALI

CONTATTI
email e telefono

ALBO PRETORIO
online

CUG
Comitato Unico di Garanzia

PRIVACY
formazione a distanza

ANTICORRUZIONE
prevenire il rischio

Bollini Rosa
per L'Azienda Ospedaliera S. Maria

AVCP
adempimenti

Farmaci
guida all'uso

Video Gallery
you tube channel

Donazioni
come contribuire





UTILITY


L'Esperto Risponde
Memorandum per i donatori di sangue


Sono un donatore assiduo, in questo ultimo mese ho avuto rapporti sessuali non protetti con una persona considerata a "rischio"questo mi esclude dalla donazione? Grazie

- La trasmissione di malattie infettive (es. AIDS, epatiti, sifilide ecc.) tramite il sangue ed i suoi derivati, sebbene rara, è ancora possibile nonostante gli esami sempre più sofisticati effettuati sul sangue donato. Esiste infatti un lasso di tempo tra il momento in cui un’ infezione viene contratta (e quindil’agente patogeno è presente nell’organismo di chi si è infettato e trasmissibile col sangue) ed il momento in cui anche i tests più avanzati sono in grado di rilevarla. Tale periodo detto"finestra" è perciò un lasso di tempo nel quale gli esami possono risultare falsamente negativi.

-I rapporti sessuali a rischio sono considerati quelli con persone infette o a rischio di infezione da epatite B, C, AIDS, sifilide (per es. prostitute) e i rapporti occasionali con persone non conosciute bene.

-In questi casi si applica l’esclusione dalla donazione per 4 mesi dall’ultima esposizione a rischio



in caso di assunzione di farmaco per la pressione alta del tipo betabloccante, è possibile prendere un altro farmaco che permetta di donare?

Tutti i farmaci antiipertensivi ad eccezione dei Beta-bloccanti (e degli ace-inibitori nelle aferesi) permettono di donare sangue. Cambiando la terapia sarebbe possibile donare, ma esso va fatto in base alle esigenze del paziente, tenendo in primo piano che l'obiettivo primario è il controllo pressorio. Il medico presso cui è in cura può valutare se il donatore può, a parità di effetti terapeutici e indicazioni, assumere un farmaco di pari efficacia.



sto assumendo dei medicinali contro il colesterolo alto, è possibile donare?

Se questi farmaci sono stati prescritti da un madico non escludono la donazione.



solo un'informazione: è possibile donare mentre si è sotto trattamento di antistaminici? Grazie

Questo farmaco non esclude la possibilità di donare. Si consiglia di non donare durante la fase acuta dell'allergia.



Sono alla 32ma settimana di gestazione e vorrei donare il sangue del cordone ombelicale. Potete dirmi quale iter devo seguire? Grazie.

PER FARE UNA DONAZIONE DI SANGUE DEL CORDONE OMBELICALE PRESSO L'AZIENDA OSPEDALIERA DI TERNI, LEI ED IL SUO PATNERDEVRA' FARE UN COLLOQUIO DURANTE L'ULTIMO MESE DI GRAVIDANZA CON UN MEDICO PRESSO IL SERVIZIO TRASFUSIONALE O CON UNA OSTETRICA DEL REPARTO DI OSTETRICIA.DURANTE ILCOLLOQUIO DOVRETE RIEMPIRE UN QUESTIONARIO E FIRMARE IL CONSENSO ALLA DONAZIONE.L'ORARIO PER EFFETTUARE IL COLLOQUIO PRESSO IL SERVIZIO TRASFUSIONALE E' DALLE ORE 11 ALLE ORE 13 DI TUTTI I VENERDI', NON SERVE APPUNTAMENTO; PER EFFETTUARLO CON LE OSTETRICHE CONTATTARE DIRETTAMENTE LE STESSE. E' CONSIGLIABILE PORTARE GLI ESAME EFFETTUATI E L'EVENTUALE AMNIOCENTESI.

SIAMO A DISPOSIZIONE PER QUALSIASI ALTRO CHIARIMENTO AL TEL. 345 4894840

CORDIALI SALUTI

DR AUGUSTO SCACCETTI



test rpr non reattivo THPA reattivo 1:1280 IgG 1,83 ( limiti 0,00-1) IgM 0,10 (limiti 0,00-1) Lo specialista mi dice che la sifilide che ho avuto circa 2 anni fa e' guarita' e non devo fare terapia oggi

IL FATTO DI AVER SOFFERTO DI QUESTA PATOLOGIA DETERMINA L'ESCLUSIONE PERMANENTE ALLA DONAZIONE DI SANGUE



posso donare sangue se assumo i seguenti farmaci:KARVEA da 300mg,xanax(12/15 gocce)al giorno,gaviscone e sinvastatina per il colesterolo.Apresto ciao Peppe

I farmaci che lei assume non controindicano la possibilità di donare sangue. In generale, per quanto riguarda gli antidepressivi,non si può dinare sangue intero quando si assumono betabloccanti e non si pussono fare aferesi se si assume betabloccanti o aceinibitori.L'assunzione dipsicofarmaci ad esclusione degli ansiolitici (classe N05B) escludono la donazione. Lo xanax è un ansiolitico.

Cordiali saluti



se prendo PERIDON E PANTORC 40 POSSO DONARE IL SANGUE? GRAZIE

Questi due farmaci non escludono la possibilità di donare sangue. Però non può donare chi soffre di ulcera peptica gastrica o duodenale in fase attiva o reciduvante. La sospensione è di quattro mesi dopo la cessazione dei sintomi e dalla guarigione documentata endoscopicamente.



buona giornata sono un donatore piu' o meno assiduo, una volta scoperto soggetto ipertensivo dovrei intraprendere una cura farmacologica a base di zopranol 30mg e cardura 2mg, potro' continuare a donare?? grazie

L'assunzione di questi due farmaci non controindicano la donazione di sangue. Comunque deve essere valutata la pressione arteriosa al momento della donazione che deve rispettare questi parametri: 110/180 la massima e 60/100 la minima. Nei donatori che fanno terapia antiipertensiva è richiesta l'esecuzione di un ECG l'anno.

Per dare una informazione generale sull'ipertensioneaggiungo che non possono donare sangue:

chi fa terapiacon Beta-bluccanti,

chi usa più di tre farmaci antiipertensivi,

chi ha complicanze o danni d'organo da ipertensione,

chi usa ace-inibitori non può danare plasma in aferesi

 


Salve, volevo sapere un'informazione. Qualche giorno fa sono venuto a donare sangue ma non sono risultato idoneo per pressione bassa. Volevo capire come funziona a livello lavorativo se vengo retribuito ugualmente. Disinti saluti

La legge, n.219 del 21/10/2005, "Nuova disciplina delle attività trasfusionali e della produzione nazionale degli emocomponenti" stabilisce in merito alla sua domanda quanto segue:

art. 8 comma "2. In caso di inidoneità alla donazione è garantita la retribuzione dei donatori lavoratori dipendenti, limitatamente al tempo necessario all'accertamento dell'idoneità ed alle relative procedure."

Cordiali saluti

 


Salve sono un donatore avis da ben 15 anni, e non avevo mai letto che chi fa uso di betabloccanti non puo'donare..io preno plaunazide da 12.5 e lobivon da 0.5..da tre anni come mi devo comportare la mattina della donazione,devo prendere il farmaco????

Il Lobivon è un beta-bloccante per cui vale la stessa regola con la quale ho risponsto ad un precedente quesito.

Tutti i farmaci antiipertensivi ad eccezione dei Beta-bloccanti (e degli ace-inibitori nelle aferesi) permettono di donare sangue. Cambiando la terapia sarebbe possibile donare, ma esso va fatto in base alle esigenze del paziente, tenendo in primo piano che l'obiettivo primario è il controllo pressorio. Il medico presso cui è in cura può valutare se il donatore può, a parità di effetti terapeutici e indicazioni, assumere un farmaco di pari efficacia



ho fatto visita medica presso lamedicina del lavoro per una possibile assunzione...tutti i paramentri della visita sn idonei...però sarà l'agitazioe mi hanno rilevato una pressione 85/140...l'ha ricontrollata il mio medico nel pomeriggio ed è tutto ok 75/120...ma ho paura che il dato rilevato presso la medicina dellavoro potrebbe essere un indice di non idoneita...potreste rispondermi...grazie

I suoi valori pressori consentono l'accesso alla donazione di sangue. I valori per essere accettatialla donazione devono rientrare tra questi intervalli: sistolica 110/180, diastolica 60/110.



Sono una donatrice e nel mese di aprile ho effettuato un intervento in laporoscopia per fibromi uterini (con ricovero ospedaliero di 24 ore). Quanto tempo devo aspettare prima di poter donare? Grazie

Dopo un intervento chirurgico o una endoscopiac'è una sospensione di4 mesi per la donazione. Vanno valutate le cause dell'intervento ed il decorso. Nel suo caso va valutato l'eventale esame istologico del fibroma.



vorrei sapere, posso donare il sangue, se assume il farmaco LAMICTAL 10O mg da 10 anni? GRAZIE

Il Lamictal è un farmaco antiepilettico. Quindi se lei è affetto da epilessia non può donare il sangue.



salve ho 40 anni e sono donatrice da quando ne avevo 18. Due anni fa ho scoperto di essere portatrice sana di anemia falciforme posso continuare a donare? grazie

"La presenza di una grave carenza di enzimi dei globuli rossi (come il favismo sintomatico) determina l'esclusione dalla donazione. Nell'ultima versione delle linee guida per la selezione del donatore non viè più la citazione di tale condizione. Ritengo pertanto che occorra una valutazione da parte del medico selezionatore per la migliore opzione ai fini donazionali di caso in caso."Questo dice la Soc. Italiana di Medicina Trasfusionale ed Immunoematologia. In Umbria la tendenza è di escludere dalla donazione i donatori affettida questa patologia.

I portatori sani (di sesso femminile), non soggetti a favismo sintomatico, possono donare se tutti gli altri parametri sono regolari. Quindi a mio avviso lei può continyuare a donare.



salve, è possibile donare tramite aferesi pur avendo la pressione bassa?

la pressione ateriosa per la donazione tramite aferesi deve essere, come per la donazione di sangue, la sistolica superiore a 110 mm Hg e la diastolica superiore a 60 mm Hg



Salve Gentile Dottore, giorni fa ho effettuato due prelievi del sangue per diverse analisi, e si è verificato in entrambi i casi un episodio strano e curioso. Quando mi hanno punto con l'ago e tentavano di estrarre il sangue dalla vena, il sangue non usciva, al momento gli infermieri mi dicevano che era una questione di tensione nervosa, poi mi hanno iniziato a massaggiare il braccio e il sangue è uscito regolarmente. Ora le voglio chiedere, ma la tensione nervosa di una persona può comportare questi episodi? Se no, quale può essere stata la causa di questo strano episodio? E' possibile che gli infermieri hanno effettuato un errore nell'andare a prendere la vena al momento della puntura con l'ago? La ringrazio per la cortese attenzione.

Ricordo che il sito "l'esperto risponde" è dedicato ai donatori di sangue, ma essendo questo quesito interessante anche per i donatori Le rispondo che la vasocostrizione venosa di origine nervosa esiste e dipende dall'azione del sistema simpatico che agendo sulla muscolatura del vaso attraverso un mediatore chimico (la noradrenalina) induce vasocostrizione. L'ansia della persona che effettua il prelievo è uno dei fattori generali scatenati la vasocostrizione.



Salve Gentile Dottore, quali possono essere ( oltre alle ecchimosi e agli svenimenti ) gli effetti collaterali più gravi nel prelievo del sangue, che richiedono un trattamento terapeutico specifico? Grazie ancora per la cortese attenzione.

Nella risposta faccio sempre riferimento al prelievo per la donazione di sangue. I più frequenti casi di comparsa di effetti collaterali alla donazione, comunque in assolutoabbastanza rari,sono la comparsa di ecchimosi nel punto del prelievo e la lipotimia (svenimento) legata in genere più all'emotività del soggetto che al volume del prelievo. Solo molto più raramente si verificano effetti collaterali più gravi che richiedono un trattamento terapeutico specifico. Essi sono: nausea e vomito, mioclonie e spasmi muscolari, convulzioni e sintomi cardiaci gravi. Nella mia esperienza di 25 anni questi due ultimi effetti collaterali non li ho mai rilevati.



io sono anni che prendo psicofarmaci posso donare il plasma domanda diretta che non ho capito.........

Chi fa uso terapeutico di psicofarmaci non può donare, è possibile la riammisione dopo la sospensione della terapia(uno/tre mesi in base al farmaco assunto) previa valutazione medica. Per l'assunzione di blandi antidepressivi è richiesta la valutazione del medico trasfusionista caso per caso.



Faccio donazioni di plasma ogni 3/4 mesi, ho fatto una iniezione di testovis, quanti giorni devono passare prima di poter donare

L'uso di questo farmaco non da controindicazioni alla donazione. E' comunque buona norma far passare 4/5 giorni dall'assunzione di qualsiasi farmaco che viene assunto saltuariamente.



Sono una epilettica, assumo il keppra 500 mg mattino e sera, posso donare? ho donato fino a quando non ho iniziato a soffrire di questa patologia, ovvero dal 1996. grazie

Mi dispiace chi soffre di questa patologia non può donare.



Sono in gravidanza e mi piacerebbe donare il cordone ombelicale. E' vero che chi prende eutirox non può donare? Grazie,cordiali saluti.

L'assunzione di questo farmaco non esclude la possibilità di donarele cellule staminali delcordonale ombelicale (nè il sangue intero ). L'esclusione si ha se affetti da tiroidite autoimmune o tumore maligno della tiroide.



posso donare sangue con l'assunzione di Ramipril 5mg giornaliero

Ramipril è un farmaco contro l'ipertensione arteriosadella categoria farmacologica Ace-inibitori.È spesso utilizzato come medicinale in cardiologia contro l'ipertensione, episodi di scompenso cardiaco e in seguito ad un infarto miocardico acuto.


L'assunzione difarmaci della categoria Ace-inibitori consentono la donazione di sangue intero, ma non consentono donare plasma e piastrine in aferesi
. Quindi lei può donare sangue a condizione che non soffra di uno scompenso cardiaco o non abbia avuto un infarto del miocardio.

 


posso assumere KARVEA 300 prima de prelievo der sangue

Karvia è un farmaco contro l'ipertensione arteriosadella categoria farmacologica:
sostanze ad azione sul sistemarenina-angiotensina.L'iperteso cheassume farmaci di questa categoria può donare sangue
.

Ricordo che è escluso dalla donazione chi assume più di due farmaci contro l'ipertensione e chi assume beta- bloccanti. Il farmaco contro l'iprtensione, prima della donazione, va assunto regolarmente come fa di solito, non va sospeso per donare.



Vorrei sapere cosa occorre e dove devo recarmi per fare il test per le malattie sessualmente trasmissibili

Ne deve parlare con il suo medico. Se è un donatore di sangue già iscritto ne può parlare con i medici del Servizio Trasfusionale a cui è afferente.



Salve sono un donatore da 24 anni da qualche mese sto prendendo paroxetina da 20 mg al di per pensieri ossessivi posso donare e se no dopo quanto tempo dalla fine dell'assunzione posso ridonare? Grazie

Paroxetina è un farmaco antidepressivo della categoria N06AB (Psicoanalettici) che escludono la donazione di sangue. La riammissione è consentita dopo aver sospeso la terapia da tre mesi e dopo il superamento completo della patologia di base.



salve,volevo sapere: mi hanno trovato la pressione alta, quindi il mio medico mi ha dato le pastiglie VALPRESSION80.volevo sapere se posso diventare donatore. grazie.

Valpression e un farmaco contro l'ipertensione della categoria sostanze ad azione sul sistema renina-angiotensina che consentono di donare sangue. Sono esclusi dalla donazione chi assume più di due farmaci contro l'ipertensione e chi assume beta bloccanti. Sono infine esclusi dalla donazione di plasma in aferesi chi assume ace-inibitori.



Spett. Centro, sono un donatore di sangue e chiedo cortesemente di sapere dopo quanto tempo(giorni) che è stata effettuata la donazione di sangue vengono eseguiti i tests virali(hiv, hcv, tpa, etc.) sul sangue prelevato. Resto in attesa di notizie in merito e saluto cordialmente. Rocco Luchetta

I test per la validazione dei flaconi (quelli da lei indicati) vengono effettuati la stessa giornata del prelievo e la stessa sera sono disponibili. Poi vengono visti e validati da un medico trasfusionista e spediti al donatore, massimo entro 2-3 giorni.



Buongiorno professore, mi chiamo onofrio ho 38 anni e sono portatore asintomatico di epatite b dal 2002, il 27/01/2012 ho ritirato gli esami che sono i seguenti: gpt=51 got=35 gamma-gt=167 colesterolo totale=222 hbv dna in pcr=3978 HBeAg=NEGATIVO AntiHBsAg=NEGATIVO AntiHBsAg titolo=0.3 Anti HBeAg=positivo AntiHBcAg=positivo HBsAg=positivo. L' ecografia all' addome superiore rileva il fegato un po' grasso. Cosa mi consiglia di fare? Sono molto preoccupato. grazie!

Questa rubrica è dedicata alla donazione del sangue, non siamo esperti in malattie infettive od epatologia.

Dal nostro punto di vista le possiamo dire che nella sua situazione non può donare sangue in quanto infetterebbe i pazienti che ricevono il suo sangue. Le consigliamo di consultare uno specialista in malattie infettive in quanto con i suoi valori potrebbe trasmettere l'infezione alle persone alei vicine.



sono donatrice dal 2001 negli ultimi tempi mi è capitato di dover prendere en (su consiglio del medico naturalmente). non è una terapia costante ma solo all'occorrenza 10 gocce. chiedo se è possibile fare la donazione e se è necessario che passi del tempo dall'ultima assunzione

EN è una benzodiazepina cioè un farmaco ansiolitico della categoria N05 che non è controindicato per la donazione di sangue. Quindi lei può donare a condizione che non soffra, come presumo dalle cose che scrive, di depressione grave. Sarebbe meglio che la donazione avvenga a distanza di 7/10 giorni dalla ultima assunzione del farmaco.



Salve, ho fatto la domanda per diventare donatore presso la mia Asl ma sono stato escluso in maniera definitiva in quanto portatore di Neurinoma dell'acustico trattato con Radiochirurgia Gamma Knife. Credevo che l'esclusione riguardasse solo le neoplasie maligne e non quelle benigne. Vorrei un parere a riguardo Grazie

In termini generaliè escluso dalla donazione chi è affetto (o è stato) da neoplasie maligne. Possono donare le persone che hanno sofferto di tumuri benigni con completa restutuzione ad integrum dopo le eventuali terapie. Non può donare più chi ha subito interventi di neurochirurgia del sistema nervoso centrale.

Nelsuo caso mi pare che l'esclusione alla donazione sia comprensibile, eventualmente andrebbe rivalutata nel tempo se la patologia scomporarirà definitivamente.



si puo donare gli organi o il sangue se si è avuto il tumore alla tiroide?

Come dicevo nella domanda precedente, chi ha avuto un tumore maligno non può più donare, invece nel caso del tumore benigno si potrà ritornare a donare dopo la dimostrazione clinica della guarigione completa.



ho donato sangue pochi giorni fa ,ho sentito un forte dolore lungo il bracchio mentre mi infilavano l'ago ancora oggi durante alcuni movimenti ho questo risentimento

Questo che lei lamenta è una delle complicazioni più frequenti, anche se in generale molto rara, della venopuntura. Molto probabilmente durante l'ntroduzione dell'ago si è sfiorata una piccola terminazione nervosa. Il disturbo dovrebbe terminare in pochi giorni, se persiste deve rivolgersi alla struttura trasfusionale di apparteneza.



Posso donare sangue prendendo l'antistaminico Cetirizina?

Esiste l'esclusione temporanea finchè perdurano le condizioni che ne determinano l'assunzione



sono una donatrice da 22 anni e sono sempre stata bene solo che per vari problemi ultimamente ero sempre agitata cosi la mia dottoressa di base ma ha dato lo xanax da assumere per un periodo.Vorrei sapere se posso comunque donare ?grazie

Lo xanax è un ansiolitico (cat. N05)che non controindica la donazione. Sarebbe comunque meglio donare quando sospenderà l'assunzione.



devo iniziare a prendere per problemi di pressione alta il farmaco Triatec 5mg 1 cp al dì, possocontinuare a donare il sangue o devo interrompere le mie donazioni periodiche. grazie

L'assunzione di Triatec non le impedisce di donare. Non può donare sangue chi assume Beta bloccanti o più di due antiipertensivi contemporaneamente.



sale,ho la pressione arteriosa che si aggira su questi valori 174-99 con ritmo 68.Il mio medico mi tiene in terapia con combisartan 16o/25 una al mattino e lercanidipina 20 mg alla sera.mi è consentito con questi farmaci donare il sangue?grazie.

Con i farmaci che lei assume può continuare a donare, importante è che mantenga la pressione nella norma e non assuma più di due farmaci antiipertensivi.



posso donare se prendo antistaminici: zirtec 10 mg

Esiste l'esclusione temporanea finchè perdurano le condizioni che ne determinano l'assunzione



Salve,sono donatore da cca 10 anni,ultimamente (dal 2010)ho riscontrato sintomi di lipotimia(svenimento)ma,soltanto quando supero il periodo di 4 mesi in cui devo donare (lavoro fuori).Mi e stato suggerito elettro cardiograma e encefalograma da due medici diversi mentre il dott.del AVIS esclude categorigo legami con la non donazione in tempo.Grazie

Secondo me hanno ragione ambedue i colleghi: è da ascludere il legame con i tempi della donazione ed è giusto fare gli accertamenti che le sono stati suggeriti.



Buongiorno, vorrei sapere quali sono i valori massimi di colesterolo e trigliceridi per poter donare, grazie.

Nel nostro Servizio ci regoliamo in questo modo: esclusione dalla donazione per valori di trigliceridi superiori a 600 mg/dl, proponiamo controllo dietetico per valori inferiori di trigliceridi e valori alterati di colesterolo senza esclusione permanente.



Si può donare il sangue in presenza di rinite allergica lieve (qualche starnuto)e se non i stanno assumento farmaci? Si rischia comunque di danneggiare il ricevente? Grazie

Si può donare a condizione che l'emocromo sia normale (WBC - globuli bianchi), e non si sia nella fase acuta della rinite.



Buon giorno, mi chiamo Lura e sono una donatrice di sangue/plasma da 20 anni, circa 15gg fà ho assunto degli antistaminici, a causa di un problema riscontratomi per ipersensibilità alle Istamine, l'assunzione non è stata prolungata nel tempo 1/2 pastiglie al massimo nell'arco di tale tempo. Martedi 8 maggio dovrei andare a donare il plasma coem di consueto. Vorrei sapere se è possibile donarlo? se si, cosa devo dire al medico nella visita preliminare? in fututo potro’ proseguire con le mie donazioni? spero che lei mi risponda in modo affermativo, soprattutto perchè tengo molto al mio volntariato ... garzie mille a presto Laura

Il tempo trascorso dall'assunzione del farmaco (15gg) è sufficiente per consentire la donazione. Al medico che le fà l'anamnesi va sempre detto tutto, il suo compito è salvaguardare la sua salute e quella del ricevente.



L'assunzione di integratori del tipo acido alfa lipoico controindica la donazione di sangue? Grazie

Non controindicano la donazione. L'importante è il motivo per i quali assume tali integratori. Valuti tutto con il medico esperto di medicina trasfusianale del suo centro di riferimento al colloquio prima della danazione.



Se viene sospesa l'assunzione di betabloccanti o di altri farmaci tipo sequacor, assunti per curare la tachicardia, si può tornare a donare il sangue? Grazie

Si, si può tornare a donare. Devono passare almeno 15 giorni dalla sospensione.



Salve, sono già donatrice di sangue da qualche anno. Vorrebbe cominciare anche il mio fidanzato, può farlo se prende una compressa al giorno di Xyzal? (antistaminico). Inoltre mi chiedevo: Vivin C, Aspirina, Tachipirina, e medicinali simili per mal di testa,...quanto tempo deve essere passato dall'ultima assunzione per poter donare? Grazie

Bisogna sapere il motivo per cui prende questo farmaco. Gli antistaminici non controindicano la donazione. Se assume il farmaco per una allergia stagionale non può donare durante la fase acuta dell'allergia.

Per gli altri farmaci è consigliabile far passare 4-5 giorni dall'ultima assunzione, questo consentirebbe di utilizzare tutti gli emocomponenti del sangue, le piastrine non vanno utilizzate dopo l'assunzione di essi.



Salve, sono donatrice da 12 anni e da un mese mi è stato prescritto il triatec per problemi di pressione alta. Posso continuare a donare? Grazie

Si può continuare se prende solo il Triatec come antiipertensivo. non potrebbe farlo se prendesse più di 2 farmaci antiipertensivi od il beta bloccante.



buongiorno dott. io 30 anni fa' ho avoto la lue, mi sono curato e gli esami sempre negativi sono un maratoneta sto bene . ma fatta emoglobina rispodta non mi anno fatto donare. mi anna detto,per caso a cuto mal di gola? febbre. secondo lei e' normale aspettp una risposta con ansia perche voglio fare una cosa utile grazie. io ho 55 anni .Grazie ancora

La legge trasfusionele inpedisce, a chi ha avuto questa malattia, ladonazione di sanguein modo permanente



salve dottore ho donato un mese fa per la prima volata il plasma ma penso che non lo donero' piu' dato che mi sono reso conto che per fare cio' e' usata una macchina chiamata separatore cellulare. io ho paura di poter contrarre qualche infezione tipo hiv dato che potrebbe rimanere qualche residuo di sangue di chi ha donato prima di me ...ma quando dono il sangue intero viene utilizzata solo la sacca monouso o la stessa viene collegata ad una macchina? io ho donato 4 volte sangue intero ma non ci ho fatto mai caso.....grazie

Le assicuro in modo assolutamento certo, questo è un fondamento della donazione di sangue, che quando dona sangue intero o plasma tramite separatore cellulare sono sempre usati prodotti (sacche, Kit per separatori ed aghi) monouso e quindi non c'è nessuna possibilità di contrarre qualsiasi tipo di infezione.



SALVE, HO ASSUNTO PER 10 GIORNI IL BRUFEN PER LA PUBALGIA, DOPO QUANTI GIORNI POSSO DONARE IL SANGUE?? GRAZIE

4-5 giorni dalla sospensione dell'assunzione del farmaco



salve! sono sempre stata donatrice di sangue intero da quando avevo 18 anni, ma per un puro caso, ho segnalato, nel questionario che si compila prima di donare, che sono portatrice sana di favismo (valori g6pdh 9.75) e cosi da un paio di anni non mi è più concesso donare. è ancora in vigore questa regola? e soprattutto questa regola vale in tutta italia oppure sono delle regole interne ai centri trasfusionali? grazie!

"La presenza di una grave carenza di enzimi dei globuli rossi (come il favismo sintomatico) determina l'esclusione dalla donazione. Nell'ultima versione delle linee guida per la selezione del donatore non viè più la citazione di tale condizione. Ritengo pertanto che occorra una valutazione da parte del medico selezionatore per la migliore opzione ai fini donazionali di caso in caso."Questo dice la Soc. Italiana di Medicina Trasfusionale ed Immunoematologia. In Umbria la tendenza è di escludere dalla donazione i donatori affettida questa patologia.

I portatori sani (di sesso femminile), non soggetti a favismo sintomatico, possono donare se tutti gli altri parametri sono regolari. Quindi a mio avviso lei può continyuare a donare.



dopo aver assunto itraconazolo 100 mg per una onicomicosi quanto devo aspettare per una donazione di piastrine? grazie

La riammissione è consentita dopo 15 giorni (l'itraconazolo è un farmaco antimicotico) dal termine della terapia a guarigione avvenuta



Salve, sono donatrice di sangue dal 2005. Ultimamente, per un ciclo troppo lungo dato dal periodo di premenopausa, il mio ginecologo mi ha prescritto delle fiale di Ugurol. Quanto tempo deve passare prima di pote donare di nuovo sangue intero o plasma?

In genere sono sufficienti 3-4 giorni dall'ultima assunzione del farmaco, sono da valutare però le sue condizioni ed in particolare l'emocromo.



Una sola volta, tre o quattro mesi fa, sono stato con una donna a pagamento e ho avuto un rapporto protetto. Posso donare il sangue?

Secondo le nostre linee guida (reg.Umbria) si può donare dopo una sospensione di quattro mesi dall'ultimo rapporto con una prostituta o con patner occasionali.



soffro di tiroidite autoimmune, ho avuto anche episodio di uveite, vorrei sapere se ci sono problemi nel donare plasma o sangue

In genere chi è affetto da malattie autoimmuni viene escluso dalla donazione. La sua patologia mi sembra ricadere in questa eventualità. La tiroidite, stabilmente compensata, in terapia sostitutiva va valutata caso per caso.



sono un turnista domani cioe' lunedi lavoro dalle 0.00 alle 8.00 volevo andare a donare sono giustificato a non andare a lavorare?????

Questo lo deve verificare con la società dove lavora, le legge dice dice chi il donatore ha diritto ad una giornata di riposo dopo la donazione.



buon giorno volevo sapere se io soffrendo di tiroide e prendendo eutirox 75mg posso donare il sangue, rigrazio sin da ora per la risposta

Si può donare. Non possono donare chi è affetto da tiroidite autoimmune o patologie neoplastiche maligne.



Buonasera mi scusi se la disturbo! Sono una ragazza di 25 anni ed avrei bisogno di un aiuto! Un anno fa tramite un tampone ed gli esami del sangue ho scoperto di avere la mononucleosi!;( L'ultimo tampone faringeo che ho fatto è stato il 14/06/2012 con questi esiti: SIEROLOGIA VIRALE VIRUS DI EPSTEIN BARR (EBV) VCA IGM ASSENTI VCA IGG PRESENTI EBNA IGG PRESENTI INTERPRETAZIONE INFEZIONE REMOTA! ESAME COLTURALE TAMPONE FARINGEO RICERCA HAEMOPHILUS INFLUENZALE: NEGATIVA ASSENTE LO STREPTOCOCCO BETA EMOLITICO DI GRUPPO A. Ho fatto anche l'esame x l'hiv! SIEROLOGIA VIRALE IMMUNODEFICIENZA ACQUISITA HIV-VIRUS HIV ANTICORPO ANTI HIV-1/HIV-2 ASSENTI Purtroppo mi si riattiva ogni 3 o 4 mesi ogni volta che sono stressata oppure molto stanca! I sintomi sono forte stanchezza, forte mal di testa, faringotonsillite, linfonodi della gola gonfi! Il mio medico curante non sa come aiutarmi! mi ha detto di provare con dei farmaci per aumentare le mie difese immunitarie con dei cicli di durta ad es. il BRONCHO VAXOM ed il RESVIS FORTE! Ma a quanto pare non mi fanno nulla! non so piu cosa fare. So solo kìche sto malissimo! Un altra cosa molto importante adesso lavoro come cameriera in un ristorante e pizzeria quindi sono sempre a contatto con gli avanzi delle altre persone quando li devo buttare potrebbe essere un rischio dato che ho questo problema? La prego di aiutarmi! La ringrazio in anticipo! Arrivederci!

mi dispiace, ma non sono in grado di aiutarla, questo è un forum esclusivo per i donatori di sangue



gentile dottore sono donatore avis da 12 anni e adesso mi è stata diagnosticata una ipertertensione,diciamo ancora lieve di media 90/135 dopo una visita cardiologica mi è stato consigliato di assumere una compressa al di di combisartan 160/12,5,lei pensa che prendendo questo medicinale possa continuare a donare?

Per essere accettato alla donazione deve avere al momento della accettazione un valore pressorio compreso tra 110 e 180 mmHg per la sistolica(massima) e tra 60 e 100 mmHg per la diastolica (minima). Il farmaco che prende le permette di continuare a donare. Non possono donare sangue chi assume beta-bloccanti e più di due farmaci anti-ipertensivi.



La carenza di G6PDH controindica la donazione di sangue? Grazie

"La presenza di una grave carenza di enzimi dei globuli rossi (come il favismo sintomatico) determina l'esclusione dalla donazione. Nell'ultima versione delle linee guida per la selezione del donatore non viè più la citazione di tale condizione. Ritengo pertanto che occorra una valutazione da parte del medico selezionatore per la migliore opzione ai fini donazionali di caso in caso."Questo dice la Soc. Italiana di Medicina Trasfusionale ed Immunoematologia. In Umbria la tendenza è di escludere dalla donazione i donatori affettida questa patologia.

I portatori sani (di sesso femminile), non soggetti a favismo sintomatico, possono donare se tutti gli altri parametri sono regolari.



Salve,volevo sapere se esistono controindicazioni a effettuare donazioni di plasma ogni 15 giorni.Grazie

Va controllata la protidemia che non deve scendere sotto 6gr% con profilo elettroforetico ed emocoagulativo normali. Il massimo prelevabile al mese è 1,5 L e all'anno 10 L.



ho la candida ed ho cominciato oggi a prendere l'antibiotico fluconazolo ratiopharm 150 mg. posso donare il plasma venerdi?

No devono passare almeno 15 giorni dall'ultima assunzione del farmaco e dalla guarigione clinica



Sono un ex donatrice del sangue, ora non piu da quando ho scoperto di soffrire di ipotiroidismo. Prendo eutirox75 tutti i giorni. Volevo sapere se posso donare il plasma. Grazie

E'idoneo il donatore affetto da ipotiroidismo ben compensato con terapia sostitutiva continua. Ritengo quindi che lei possa donare.



Buongiorno,sono dieci anni che prendo una terapia di mantenimento di psicofarmaci che dovrò prendere a vita. Attualmente al dì prendo: 2 carbolithium 300, 1 seroquel 300, 1 efexor 37.5, 1 daparox 20, 4 gabapentin 100. Credo di non poter donare il sangue ma alla Misericordia mi han detto che forse posso donare solo una parte, tipo piastrine, è giusto? Grazie

Chi assume psicolettici, come lei fa, non può donare ne sangue, ne plasma, ne piastrine.



DEVO DONARE SANGUE, GIA DONATORE HO PRESO ANTISTAMINICO QUANTI GIORNI DEVONO PASSARE..PER POTER DONARE

Non ci sono limitazioni per la donazione collegati al farmaco, ma è sempre meglio far passare 72 ore dall'assunzione di qualsiasi farmaco , ad eccezione delle terapie a lungo termine. Va inoltre valutata la patologia che l'ha portata ad assumere il farmaco.



Buonasera dottore,sono donatrice da oltre 11 anni, alternando sangue o plasma. Sono prossima alla donazione, ma, il ciclo mi ha anticipato. So che non posso donare sangue intero, ma per quello che riguarda il plasma?

Si può donare con il ciclo in atto, anche se alcuni lo sconsigliano. Le linee guida riportano di sospendere la donazione durante il ciclo solo in caso di dismenorrea e/o ipermenorrea.



Ho cominciato un ciclo di 10 giorni di Broncho Munal, posso donare ugualmente e in caso negativo dopo quanto tempo dal termine del ciclo posso donare nuovamente ? Grazie.

Essendo il farmaco un vaccino a base di lisato batterico liofilizzato (batteri inattivati/uccisi), devono passare 48 ore dall'ultima somministrazione se non ha sintomatologia alcuna.



perchè chi usa ace inibitori non puo fare l aferesi ? E' pericoloso per il donatore ? grazie

C'è un indicazione della società scientifica a non fare aferesi a chi assume ace-inibitori per rischio grave di ipotensione del donatore durante e dopo l'aferesi.



Salve ho 50 anno e vorrei donare il sangue tenendo presente che prendo un farmaco per il colesterolo e uno per la pressione alta. Grazie mille

I farmaci vanno valutati dal medico del servizio dove si presenta per donare. In linea generale non può donare se il farmaco antipertensivo è un beta-bloccante.



Vorrei sapere se posso donare il sangue pur prendendo 25 gocce di lexotan al giorno. Grazie

Il lexotan e un ansiolitico, con l'assunzione di solo questo farmaco e senza altre patologie può donare.



Salve dottore, volevo sapere il razionale che c'è dietro al fatto che un paziente che ha avuto un IMA oppure scompenso cardiaco non possa donare sangue?

Devono essere evitate tutte le eventuali cause che possono far ripresentare il problema. Le consiglio di consultare il cardiologo.



Salve dottore volevo sapere se facendo uso di daparox e' possibile donare il sangue ( 15 gocce) grazie

Daparax è un farmaco antidepressivo per cui lei non può donare fino a quando assume questo farmaco, sarà riammesso dopo una sospensione definitiva di tre mesi.

IN GENERALE PER CHI E' INTERESSATO, RICEVO SPESSO QUESTE DOMANDE,
CHI ASSUME ANSIOLITICI (COD. N05B) PUO DONARE, CHI INVECE ASSUME SEDATIVI (COD. N05C) E/O ANTIDEPRESSIVI (COD. N06) NON PUO DONARE SANGUE.



Infartuato dal 91 e tre Bay Pass nel 2oo3,posso donare,sangue? preciso che sto seguendo la spe- cifica cura con uso anche di Prasterol.Grazie.

Mi dispiace non può danare. La sospensione è permanente.



sono in attesa di essere chiamata per un intervento di ricostruzione del legamento crociato anteriore. Posso donare il plasma? ci possono essere problemi se ad esempio vengo convocata per l'intervento solo pochi giorni dopo la donazione di plasma?

Può donare e non ci sono problemi perchè la quantità di fattori della coagulazione che vengono donati sono talmente minimi che non danno controindicazioni all'intervento.



salve, sono un ragazzo di 27 anni e vorrei tanto donare il sangue pero essendo che soffro' di una leggera disfunzione della tiroide e per questo assumo tutti i giorni EUTIROIX 125 vorrei sapere se comunque potrei donare il sangue. la ringrazio anticipatamente.

Se è affetto da ipotiroidismo e per questo prende Eutirox può donare se non ci sono altri impedimenti. Per le patologie della tiroide non possono donare quei pazienti affetti da patologie autoimmuni.



salve ho 25 anni e sono una donatrice, da 5 mesi prendo mezza pasticca di alprazig, equivalente a 10 gocce, posso donare il plasma?

L'alprazig è un ansiolitico (cat.N05B) per cui non è controindicata la donazione di sangue. CI SONO RISPOSTE ANALOGHEPER L'ASSUNZIONE DI QUESTI FARMACI. SI PREGA DI FARE RIFERIMENTO AD ESSE.



Cortesemente desidero sapere se posso donare sangue,prendo degli antidepressivi,il citalopran 20mg e loranzepan mezzo milligrammo,la sera alle 20 prima di coricarmi.Non prendendoli la sera prima della donazione,ammesso che possa donare,lei pensa che sia un buon metodo?La ringrazio infinitamente,Vincenza Pollina.

il citalopran è un farmaco antidepressivo (cod N06) non permette di donare.

LE PROSSIME RICHIESTE SU ARGOMENTI AI QUALI HO GIA' RISPOSTO NON VERRANNO EVASE.MI DISPIACE, VI PREGO PRIMA DI FORMULARE LE RICHIESTE DIVEDERE LE PRECEDENTI RISPOSTE. MI RIFERISCO IN PARTICOLARE ALLE DOMANDE SUI FARMACI ANTIDEPRESSIVI ED ANSIOLITICI.



dopo assunzione di pantopan 20 mg quanto tempo deve passare per donare il sangue?

Non ci sono controindicazioni per la donazione di sangue dopo l'assunzione di questo farmaco. Non può donare se affetto da ulcera gastrica.



Perchè un donatore con malattia autoimmune è sospeso, per legge, in maniera permanente per la tutela della sua salute?

Per quella del ricevente



Sono donatore Avis, il medico mi ha consigliato di prendre Silodyx 8mg posso donare sangue o è controindicato??

Questo farmaco ha effetti anche su altri organi oltre alla prostata quindi potrebbe creare problemi al ricevente del suo sangue. Sarebbe opportuno per questo interrompere l'assunzione del farmaco almeno 48 ore prima della donazione.



assumo regolarmente esopral per il reflusso.Una compressa tutte le mattine da 20mg.Posso donare sangue.Ciao e grazie da Saso.

Può danare sangue a condizione che non abbia anche una ulcera gastrica o duodenale.



prima domanda: sono donatore avis dal 1986 e ultimamente sono costretto ad assumere una compressa di reaptan 5mg/5mg(perindropil arginina/amlodipina) seconda domanda: a mia moglie anche lei donatrice in questi giorni hanno riscontrato valori tiroidei FT4 = 0,74 e TSH=6,48 e di conseguenza soggetta a prendere una compressa die di eutirox 50 microgrammi. siamo idonei a donare il sangue. e se è vero che non prendendo tali medicinali un paio di giorni prima il sangue è pulito e si può fare la donazione. grazie

Nessuno dei farmaci che assume lei e sua moglie danno una controindicazione per la donazione del sangue. Non è consigliabile interrompere l'assunzione dei farmaci, specialmente quelli per l'ipertensione.



E' pericoloso per il donatore donare il sangue con la tiroidite di hascimoto? in alcuni ospedali lo accettano: Grazie

E' pericoloso per il ricevente. I donatori con tiroidite, stabilmente compensata, in terapia sostitutivavanno valutati caso per caso.



Ho gli anticorpi presenti contro l'epatite c posso donare il cordone? Grazie.

No purtroppo non può farlo



Ho donato il sangue mentre prendevo 10 mg al giorno di paroxetina, leggendo le risposte da voi date a vari quesiti non potevo farlo e ora?

Informi il Servizio Trasfusionale dove ha donato



Salve, volevo chiederle se dopo una trasfusuione di sangue intero 430 ml. si puo' verificare questo malessere: tanto freddo e sensazione di gambe pesanti e dolori ossei sempre agli arti inferiori. Premetto che e' anni che dono e non e' mai successo nulla.Grazie.

Credo che intentendesse donazione e non trasfusione (infusione di sangue). Non sono sintomi riconducibili frequentemente ad una donazione. Qualche volta in situazione individuali particolari(impegni lavorativi pesantiper esempio) dopo la donazione di sangue si può avvertire per un giorno, molto più raramente per più giorni, un senso di debolezza fisica. Va poi valutato il suo peso, la pressione arteriosae l'ematocrito iniziale. La invito ad informare, su questa sintomatolgia,il suo medico trasfusionista la prossima volta che andrà a donare.



Salve Dottore, sono un ragazzo di 26 anni e sono donatore AVIS nonostante sia portatore sano di Beta Talassemia (ma come mai è possibile donare?), la mia domanda principale è questa: sto assumendo (e lo farò per 2 mesetti) integratori alimentari per la regolazione del sebo quali LIPOSKIN, ZINCO CON VITAMINE e altri infusi erboristici detossinanti, che fanno al momento parte della mia dieta. Posso andare a donare il sangue? Perchè ora potrei farlo perchè i 3 mesi dall'ultima donazione sono passi io sn in servizio civile! Cmq vediamo! Baci, mo vado a magnare! ;)sati! Grazie per la risposta.

La donazione nel portatore sano di Beta Talassemia è consentita acondizioni che abbia livelli accettabili di emoglobina. Per quanto riguarda i farmaci che assume le consiglio di donare dopo 10-15 giorni dal termine della loro assunzione.



buongiorno sto assumendo il farmaco compendium con principio attivo la bromazepuina vorrei sapere se posso donare il sangue lo stesso. grazie

Si può donare



buongiorno se non si puo' donare con l'assunzione del compendium 5mm al, dopo quanto tempo si puo tornare a donare? Grazie

Gli ansiolitici non controindicano la donazione



Buongiorno, vorrei iniziare a donare il sangue, ma prima vorrei sapere delle informazioni: ho 32 anni peso 70 kg e soffro di emicrania, spesso assumo degli antidolorifici come il difmetre, e la sera assumo una compressa di prazene come rilassante, la mattina invece prendo il lucen come gastroprotettore. Potrei donare il sangue?Grazie!

I farmaci che prende non controindicano la donazione di sangue. Sarebbe bene che vada a donare quando non ha preso il difmetre da 4-5 giorni.



posso donare il sangue mentre ho il ciclo?

Sarebbe meglio donare lontano dal ciclo



Salve, assunto per via intramuscolare i seguentiu farmaci: Miotens e Orudis. Dopo quanti giorni dal termine della cura posso ricominciare a donare? Grazie!

Dopo 15 giorni



sono un donatore iscritto all'avis di Castelsangiovanni, ho una donazione prenotata per mercoledì 30/1.ho assunto in questi ultimi 2 gg 2 supposte di tachipirina 1000mg causa leggera febbre e un pò di tosse e raffreddore.ora mi sento meglio e volevo sapere se potevo rispettare la donazione di mercoledì o se devo rimandare.grazie.saluti

I tempi dall'assunzione del farmaco sono sufficienti per effettuare la donazione, il problema è se la febbre ha lasciato delle conseguenze come un eccesso di globuli bianchi che non permetterebbero di donare. Forse sarebbe meglio, se non vuole rischiare di perdere la giornata, di rinviare di una settimana.



Nel mese di settembre ho ricevuto due trasfusioni di sangue in Spagna. Il mio peso purtroppo è di 47 kg. Posso donare (sangue o altro...) o il limite di 50 kg è rigido?

Si il limete è stabilito per legge. Non credo che qualche SIT transiga.



buona sera,posso donare il plasma se assumo il SEROQUEL? grazie

Può donare dopo aver sospeso da tre mesi questo farmaco e previa consulenza psichiatrica.



salve sono un donatore di sangue. Siccome dovrei fare una cura con lansoprazolo, posso donare ugualmente il sangue anche assumendo tale medicinale? grazie

L'assunzione di questo farmaco non controindica la donazione. Non può donare peròse ha un ulcera gastrica o duodenale, può riprendere solo dopo 4 mesi, in assenza di sintomatologia e guarigione documentata endoscopicamente.



Buongiorno,sto 'assumendo 150 mg.in compresse al giorno del farmaco ZOLOFT ed è circa tre anni che non dono il sangue,posso ora?Grazie

Può riprendere a donare solo dopo la sospensione definitiva da almeno tre mesi(se lo può fare) dell'assunzione del farmaco e dopo valutazione medica.



ho 50 anni e ho effettuato 80 donazioni,e'vero che bisogna rallentare la periodicita',e perche'?

Non esiste evidenza scientifica che confermi la sua affermazione



Salve, a mio marito e' stata asportata la tiroide e nell'esame istologico venne fuori un piccolo focolare di carcinoma, prende eutirox....è un donatore di sangue ma io penso che avendo avuto questa patologia non puo' farlo piu'!! Lei cosa mi dice? grazie

Non può donare più chi ha avuto un carcinoma



Buongiorno, sono appena tornata da una donzaione ma non sono riuscita a portarla a termine perchè oggi il mio sangue era pigro e se usciva era lentissimo oppure non usciva proprio! Da cosa é dovuto questo? Sono riuscita a donare poco più di 250 grammi che peccato!

Quando si verificano questi casi dipende dalla vena che o è piccola, o ha una portata di sangue limitata, o l'ago non è stato messo adeguatamente. Le consiglio di far valutare la vena prima di eseguire gli esami preventivi e lasciare quella migliore per il prelievo della donazione.



Sto assumendo topiramato che è un antiepilettico come prevenzione dell'emicrania (non sono epilettica)vorrei sapere se posso donare il sangue.

L'epilessia esclude la possibilità di donare. Non conosco l'indicazione deltopiramato come anti-emacrania. Se lei non ha problemi convolsivi potrebbe donare dopoun mese dalla sospensione del farmaco. Comunque la valutazione va fatta dal medico trasfusionista del suo centro quando effettuerà l'anamnesi.



Salve, vorrei sapere cosa può succedere al donatore nel caso in cui le donazioni sono ravvicinate ad esempio 3 donazioni da 450 cc in 5 mesi

Innanzitutto la donazione omologa (non per se stessi), per legge, deve essere fatta con un intervallo di tempo tra l'una e l'altra di minimo 90 giorni. Nelle donnenon i menopausa è consigliato un intervallo tra due donazioni di 6 mesi. Queste indicazioni sono date per evitare che l'emoglobina ed il ferro contenuti nei globuli rossi e nelle riserve midollari si riducano oltre i valori normali.

Da un punto di vista clinico, in un soggetto sano, non ci sono problemi nel togliere la quantità da lei indicata anche nell'arco di un mese. Nei pazienti che effettuano dei predepositi per interventi programmati, questi prelievi si fanno abitualmente.



Ciao faccio uso sotto prescrizione medica di lansox 30 da ormai 20 giorni x una lueve gastrite! Domani posso donare il plasma?? Naturalmente sono donatore avis da 4 anni

Il farmaco che assume non è tra quelli che controindicano la donazione, il problema è la gastrite, se avesse un ulcera gastrica o duodenakle non potrebbe donare.



è possibile per un ciliaco donare sangue? ci sono delle implicazioni?

Può donare il sangue, purchè il donatore segua una dieta priva di glutine.



Posso donare se assumo mesalazzina per problemi di retto colite ulcerosa cronica?? Grazie.

La patologia di cui soffre non le consente di donare sangue.



sono uno donatore di sangue , domanda mia e. donare solo plasma fa male o bene ?? grazie

Non fa ne male ne bene, è come donare sangue. Fa bene al prossimo ed allo spirito proprio.



Buonasera, sono una donatrice AVIS e ho prenotato una donazione per lunedì mattina. Stamattina (sabato) a causa di un insopportabile mal di testa ho assunto una bustina di Voltfast. Posso andare a donare lo stesso?

Penso che ormai abbia già fatto la donazione. Comunque le rispondo ugualmente che in genere se non ci sono patologie particolari si può donare, ma le piastrine non sono utilizzabili e non si possono donare piastrine da aferesi.



se prendo venlafaxina 37,5 posso donare il sangue?

Questo farmaco è un psicoanalettico (cat N06) che non consente ache ne fa uso di donare sangue



vorrei sapere quanti giorni devono passare prima della donazione dopo aver preso del cortisone via muscolare per problemi di dolori muscolari dovuti alla cervicale

In genere 15 giorni dopo l'ultima assunzione



Può donare il sangue chi assume la metformina per un'insulinoresistenza?

Si può donare, non possono donare sangue i diabetici che fanno insulina.



Buongiorno, le persone malate di morbo di crohn possono donare sangue?terapia: mesavancol

No purtroppo non possono



Assumo anadir posso donare il sangue

l'assunzione di omeprazolo (anadir) non controindica la donazione di sangue, ma non può donare chi è affetto, o lo è stato nei 4 mesi precedenti, di ulcera gastrica o duodenale.



Salve. Un soggetto che ha ricevuto una trasfusione di sangue in passato può donare sangue. Se si, può essere utilizzato su altre persone bisognose di sangue intero o di emoderivati? Grazie e saluti Fiorello Bambini

Può donare dopo 4 mesi dall'avvenuta trasfusione, ma c'è da valutare la patologia per cui ha dovuto farla. C'è invece l'esclusione permanente se la trasfusione è stata fatta nel Regno Unito dopo il 1980.



DOPO AVER BRUCIATO UNA PICCOLA VERRUCA ALLA MANO, QUANTO DEVO ASPETTARE PER ANDARE A DONARE IL PLASMA? GRAZIE MILLE

Sono sufficienti 15 giorni



chi assume farmaco x la pressione arteriosa torag 40, puo continuare a donare il sangue???

Il farmaco da lei indicato non lo conosco (non esiste ?) forse lei assume tareg 40. In questo caso può donare sangue se non ha avuto un infarto del miocardio (il farmaco si prende anche per questo)



salve sono una ragazza di 20 anni e vorrei donare sangue. il punto è che assumo i seguenti farmaci : fluoxetina ( prozac) da 20 mg e ziprexa da 5 mg. posso comunque donare sangue?

la fluoxetina è è un antidepressivo psicoanalettico che è un farmaco che controindica la donazione



Se sto prendendo ZIRTEC o CETIRIZINA per l'allergia, posso comunque donare? Grazie mille

si, se non ènella fase acuta dell'allergia



salve , il mio compagno assume Levitra orosolubile 1 volta alla settimana puo' donare il sangue ? ed inoltre puo' assumere Levitra poche ore dopo aver donato sangue ?

non ci sono controindicazione alla donazione di sangue per chi assume quel tipo di farmaco. non ci sono evidenze scientifiche che negano l'uso del Livetra dopo la donazione, si consiglia soltanto di rimanere a riposo per un giorno dopo la donazione.



Salve...vorrei sapere,una volta donato il sangue, entro quanto sono disponibili i referti delle proprie analisi del sangue ? Per forza vengono spediti a casa oppure si possono anche ritirare di persona?

sono pronti il giorno successivo se non ci sono esami da ripetere, vengono spediti ed arrivano in genere in 7/10 giorni. se richiesto il donatore può ritirare personalmente presso il servizio. questo naturalmente vale per il SIT di Terni, per altri Servizi richieda direttamente a loro.



Assumo regolarmente TRIATEC 25mg KANRENOL 100 FLECAINIDE CARDIO ASPIRINA l'assunzione di questi farmaci è compatibile con le donazioni? Grazie

Considerato il numero di farmaci diversi che assume la donazione è sconsiglata, in particolare il flecainide che è un antiaritmico preclude la donazione finchè perdurano le condizioni cliniche che ne determinano o ne hanno determinato l'assunzione.



posso donare il plasma con il ciclo? Grazie

Si lo può fare, la donazione del sangue invece è consigliabile farla lontano dal ciclo



Salve Ho effettuato per tre anni vaccino sublinguale per una lieve allergia agli acari vorrei sapere se posso donare. Grazie

In base a quanto afferma, se non ci sono altre cose legate all'allergia, può donare.



Salve, sono donatrice di sangue da 15 anni e volevo sapere se, avendo avuto un eritema nodoso (patologia autoimmune) nel 2010 posso donare plasma o piastrine non potendo più donare sangue.grazie

L'esclusione alla donazione del sangue è sovrapponibile anche alla donazione di plasma e piastrine.



Buongiorno. Ho assunto venerdì ultimo scorso (7 giugno) una pastiglia di zirtec 10 mg. Ora il mio periodo di allergia è terminato. Giovedì 13 giugno posso recarmi a donare? Grazie. Saluti. Marco Bizzaro

Può venire a donare, ma il rischio è che i globuli bianchi possono essere elevati e non può donare.



PRENDO LA PILLOLA E IERI HO DONATO IL PLASMA, PUò INFLUIRE SULL'EFFICACIA ANTICONCEZIONALE?

Non mi risulta che ci possano essere problemi, specialmente se ha preso la pillola dopo la donazione.



Ho 45 anni e ho già donato il sangue alcune volte. Da un anno circa assumo il medicinale DAPAROX 20mg e sono scesa a 1/2 pasticca al giorno. Posso donare ancora? grazie

No non può donare, chi assume psicofarmaci sarà riammesso alla donazione dopo una valutazione medica delmedico di medicina trasfusionale.



salve, sono donatrice da ben 25 anni e da 1 prendo 1 compressa di olpress 10 mg. ho interrotto le donazioni. posso rinprendere grazie

Questo farmaco non è controindicato per effettuare la donazione. i valori pressori devono essere però normali al momento del prelievo.



buonasera, sono un donatore da 30 anni, sto assumendo un medicinale Esoplal 20 mg, volevo sapere se posso donare pur assumendo questo medicinale? grazie

Il farmaco non controindica la donazione. deve valutare però eventuali ulcere gastriche che se presenti le impidirebbero di donare.



chi sofre di tiroide puo donare il sangue prendo eutirox da 100

Si può donare previa valutazione del medico trasfusionista.



Ho preso a pillola del giorno dopo il 2 luglio, posso donare il sangue il 14 luglio? Se no quanto tempo devo aspettare?

Si può donare, non ci sono controindicazione per l'assunzione del quel farmaco



salve, sono una ragazza di 22 anni, vorrei tanto donare, sono in salute però peso 48 kg....posso donare?

Purtroppo no, il limite per donare è 50 Kg



Buonasera, sono una donatrice AVIS ed a settembre dovrei iniziare una cura ormonale per infertilità. Si può continuare a donare comunque?

Non mi risultano controindicazione specifiche. E' comunque consigliabile valutare con il medico del suo Centro Trasfusionale la terapia ormonale che effettuerà.



Buonasera, vorrei sapere gentilmente se prendendo 3 gocce di rivotril è possibile donare sangue. Grazie cordiali saluti

L'assunzione del farmaco è probabilmente legata a qualche forma di epilessia e per questo non può donare.



buona sera dottore ho 47 anni e dono da tre anni sono iperteso e a mio malgrado anche allegico .Settimana scorsa mi reco per la donazione emoglobina e' ok ,ma al momento del colloquio con il medico le spiago che assumo il Norvasc per la pressione e il Claritin per allergia .a questo punto mi ha rimandato subito a casa senza donare prescrivendomi una visita alergologica le ho fatto presente che sono allergico alle graminacee primaverili ed anche alla ambrosia di fine estate qiundi se mi va bene andro' a donare ad ottobtre grazie del cosiglio e buon lavoro

In caso di allergia vale la regola di escludere temporaneamente la donazione per tutto il periodo sintomatico.



Sono una donatrice periodica di Avis dal 2008, gruppo 0Rh- Scrivo per un consiglio, ho effettuato l'ultima donazione di sangue lo scorso anno. Le analisi di controllo presso il S.I.T della mia città hanno evidenziato un risultato indeterminato per la sifilide, che ad un ulteriore test specifico presso altro ospedale ha dato esito negativo. Il medico mi ha consigliato di sospendere un anno le donazioni, ieri allo scadere del periodo lo stesso medico mi ha detto che sono SOSPESA DALLE DONAZIONI senza indicarmi il periodo di interruzione. Ha detto che la causa dipende da una reazione del mio sangue al kit usato per gli esami di laboratorio e finchè non sarà cambiato non potrò donare. Vorrei sapere se questo è possibile e avere informazioni a riguardo.

Si purtroppo è abbastanza frequente perchè i test che vengono usati per la validazione del sangue donato sono molto sensibili e frequentemente danno dei risultati falsi positivi. Significa che sono delle interferenze che non sono il segno di una pregressa presenza della malattia. Solo alcune rarissime volte sono primi segni, ma ad un controllo successivo si evidenzierebbero meglio anche in altri esami. Oppure evedenziano una qualchepresenza di un vecchio contatto con l'agente infettante della sifilide. Per questi motivi, per prudenza, il sangue non può essere utilizzato e quindi il donatore escluso anche se clinicamente non malato.



sono una donatrice abituale di sangue e piastrine da quasi 10 anni, e sono anche un soggetto allergico a polvere e muffa. circa un mese fa andando al centro trasfusionale della mia città e facendo le analisi di routine e gli ANTICORPI IGE TOTALI Iil cui limite era di 85, io li avevo a 221.00, e quindi non ho potuto fare la donazione. Visto che nessuno sa darmi spiegazioni, volevo sapere se posso continuare ad essere donatrice oppure no, visto che non faccio uso di antistaminici e vaccini. GRAZIE!

In caso di allergia vale la regola di escludere temporaneamente la donazione per tutto il periodo sintomatico.



Buongiorno, sono donatrice AVIS da 15 anni. Per 11 anni ho donato sangue senza problemi. Nell'ultimo periodo ho effettuato anche plasma e piastrine, in questi ultimi casi però alla fine del ciclo di reinfusione provo la spiacevole sensazione di freddo che proviene da dentro (batto persino i denti!) Questa sensazione sparisce nell'arco di circa un'ora. Al centro prelievi non mi hanno saputo dare una risposta. All'ultima donazione di plasma, proprio stamani con 30 gradi io sentivo fredo. Può essere normale una reazione di questo tipo? Dato che il mio gruppo è un AB+ mi si richiede spesso la plasmaferesi, ma questo intoppo mi blocca un pò. Grazie e spero di essere riuscita a spiegarmi bene.

Le reazione da lei descritte sono abbastanza frequenti dopo una donazione da aferesi. Sono conseguenza della reinfusione della fisiologica al termine della aferesi che è necessaria per compensare la perdita di liquidi (il plasma donato). La fisiologica è spesso troppo fredda e causa questo disturbo. Inoltre anche l'anticoagulate usato per eseguire l'aferesi può dare quella sensazione di freddo e tremore. Le reazioni non sono pericolose escompaiono in breve tempo. Si possono contrastare con il riscaldamento della fisiologica e con l'infusione di calcio gluconato per le reazioni da anticoagulante. Il personale addetto all'aferesi è sempre ben preparato a intervenire quando necessario.



Assumo il "topamax"per curare l emicrania. Posso donare o se non ricordo male bisogna non prendere farmaci per almeno i 5 giorni precedenti la donazione?

Il farmaco che lei assume è un antiepilettico per cui non è consentita la donazione di sangue. Per un analgesico è valido il ragionamento da lei fatto.



posso donare il sangue assumendo la pastiglietta della pressione coreprin 20/10

Non conosco questo farmaco. Comunque si può donare sangue se non si assumono farmaci antiipertensivi del tipo beta- bloccanti



sto usando proctosedyl crema per un problema di emorroidi. Posso donare il sangue?

Si, lo può fare



Sono stata donatrice 20 anni or sono per 2 anni Quest'anno ho deciso di riprendere a donare il sangue. Sosno stata operata di tiroide all'età di 32 anni per struma tiroideo, ma non avevo mai preso pastiglie. Facendo dei controlli anche sul colesterolo abbastanza alto l'endocrinologo mi ha consigliato di prendere le pastiglie della tiroide (Eutirox 50) e anche per il colesterolo (Totalip 20). Adesso ho tutto a posto, ho fatto le analisi la scorsa settimana e solo il colesterolo totale è ancora a 220. Potro' donare con il colesterolo non proprio a posto?. Dimenticavo prendo anche le pastiglie per la pressione alta da una decina d'anni. Ringrazio e porgo distinti saluti.

Può donare a condizione che non abbia superato i 60 anni, i valori dell'emocromo sia regolari e che il farmaco per l'ipertensione non sia un beta-bloccante.



buongiorno, ho 54 anni, sono un donatore; da circa due anni ho interrotto poiché sono in cura per una tiroidite. Attualmente assumo tirosint 25 mg dalle ultime analisi i valori sono rientrati nella norma. Comunque dovrò assumere per sempre il farmaco. Volevo sapere se in queste condizioni posso nuovamente donare il sangue. Grazie

In genere per la patologie autoimmuni è indicata l'esclusione permanente. Per la tiroidite, stabilmente compensata, in terapia sostitutiva (come nel suo caso) va valutato dal suo medico esperto in medicina trasfusionale se può essere riammesso. Le indicazioni vanno valutate caso per caso.



Buongiorno. Sono talassemica e ho 44 anni, vorrei sapere per piacere di quanti giorni massimo deve essere il sangue che ci viene trasfuso. Grazie e buona giornata. Rosy Viggiani

Non mi risulta che ci siano limitazioni in questo senso. Tutto il sangue fino alla data di scadenza è idoneo per la trasfusione.



Il giorno 1 luglio ho iniziato a seguire una cura di 5 giorni di Lutenyl, per far ritornare il ciclo mestruale dopo mesi di amenorrea. Per quanto non potrò donare? Grazie

Vanno valutate con il suo medico del SIT le cause che hanno determinato l'amenorrea



salve, sono in gravidanza e vorrei donare il cordone ombelicale ma ho avuto un linfoma di hodgkin (per cui ho fatto chemio e radioterapia) circa 10 anni fa, posso donare?

No purtroppo non è consentito. Chi ha avuto malattie neoplastiche, anche se guarite, non può effettuare la donazione.



vorrei cortesemente sapere ,se posso donare il sangue prendendo il farmaco BIVIS per ipertensione grazie saluti

Il farmaco che lei assume non controindica la donazione di sangue. i farmaci antiipertensivi che sono contrindicati per la donazione sono i beta-bloccanti e l'associone di più di due farmaci.



Sono una donna di 50 anni e purtroppo assumo questi farmaci: Cotareg 320 da due anni Concor 10 da 11 anni Fluoxeren 2 +1 da 18 mesi (1 matt.) Lorazepam da diciotto mesi (2 -4 cp) Mutabon mite da 18 mesi (1 sera) Valore colesterolo 20 Posso donare? Ringrazio se potrà rispondere

Mi dispiace ma lei assume un farmaco beta-bloccante che è controindicato per la donazione di sangue.



Quanto tempo devo aspettare per donare dopo aveer assunto del cortisone?

15-20 giorni dopo aver terminato di assumere il farmaco sono sufficienti. Va però valutata la causa che ha determinato questa assunzione, ne deve parlare con il medico del trasfusionale a cui fa riferimento.



Buongiorno, posso donare nonostante faccia una terapia antidepressiva con effexor. Grazie mille. Sonia

No non può fino aquando prende quel farmaco



Da circa due anni, essendomi stata diagnosticata l'ipertenzione, assumo quotidianamente PLUNAC 10mg. Posso donare il sangue?

Si può donare



salve dottore vorrei sapere se posso donare,sto assumendo il cymbalta 30mg.Grazie

no purtroppo, chi assume antidepressivi non può donare



salve, posso donare il sangue se prendo pastiglie per la candida? FLUKIMEX è il farmaco.grazie.

No, devono passare 15 giorni dalla sospensione della terapia.



BUONGIORNO HO 50 ANNI VORREI SAPERE DE POSSO DONARE IL SANGUE, STO PRENDENDO LA PASTIGLIA DI DELAPRIDE 30 PER LA PRESSIONE E AVENDO FATTO UN'INTERVENTO DI IMPIANTOLOGIA DENTARIA IL 15 GIUGNO 2013. GRAZIE E UN CORDIALE SALUTO

Si può donare



chi è allergico ad alcuni alimenti(con shock anafilattico in passato) può donare plasma?

non è consigliabile



salve vorrei sapere se posso donare il sangue se prendo 100 mg di zoloft? grazie

questo è un farmaco antidepressivo e chi assume questi farmaci non può donare sangue



Buongiorno,ho 35 anni ho già donato il sangue tempo fa per parenti in emergenza.Ora vorrei diventare donatore abituale ma vorrei sapere se posso donare assumendo SERTRALINA(100mg die)e in caso potesssi donare,dovrei assumere la terrapia giornaliera dopo la donazione?

questo farmaco è un antidepressivo, chi assume questi tipi di farmaci non può donare sangue



Salve dottore, stamattina dovevo fare una donazione ma la pressione era 64 la minima e 95 la massima. Non avevo assunto nulla a colazione ero a completo digiuno sia di liquidi che di solidi (essendo la prima volta non sapevo se si potesse far colazione). C'è qualcosa che posso assumere di prima mattina per farmi alzare la pressione, oppure per me soffrendo evidentemente di pressione bassina, è meglio che lascio perdere di donare il sangue per il rischio di star male durante una eventuale donazione? Grazie mille

i criteri di minima per valutare l'idoneità alla donazione prevedono un valorepressorio compreso fra i 110 e 180 per la massima e tra 60 e 100 per la minima. una piccola colazione è consentita prima della donazione, va evitato però latte, bevande dolci e dolciumi(noi consentiamo per es. caffè senza zucchero, tè, fette biscottate).



Salve, siccome assumevo ace inibitore per ipertensione, avevo sospeso le donazioni di plasma. Avendo adesso smesso la cura su consiglio medico da 10 gg, quando potrò tornare a donare plasma? grazie

Dieci giorni sono già sufficienti per tornare adonare plasma.



a quanti anni si può iniziare a donare il sangue? quante volte in un anno si può donare? quali sono le conseguenze che possono insorgere nel tempo? il midollo osseo viene messo sotto sforzo?

Tutte queste informazioni sono presenti nelle pagine del memorandum del donatore di questa az. osp. di Terni.



Salve, sono donatrice avis da circa 10 anni e non mi era mai capitato,di avere l'emoglobina a 18,5, cosa può significare? io sono molto preoccupata sono una donna a 29 anni e ancora le analisi non mi sono pervenute per portarle dal dottore. Aspetto con ansia una vostra risposta. Cordiali Saluti

Le consiglio di ripetere l'esame e richiedere una visita ematologica. Nella nostra struttura queste visite vengone eseguite anche dai medici del Trasfusionale.



ieri sono andata a fare una donazione del sangue ma non ci sono riuscita perchè, avendo le vene piccole, non usciva abbastanza sangue per cui l'hanno interrotta e non ho donato. Mi hanno detto che devo cmq aspettare 6 mesi per la prox donazione. Come mai? se non ho donato perchè devo aspettare 6 mesi? grazie

Dovrebbe fare questa domanda a chi le ha prelevato il sangue. Nella nostra Struttura, se la quantità di sangue prelevata è bassa, non facciamo aspettare tanto tempo per ridonare perchè la donazione non andata a buon fine la eliminiamo.



Se asumo 8 gocce di Cipralex da 4 mesi, ogni giorno. E' possibile per me donare il sangue?

chi assume antidepressivi non può donare, mi dispiace.



Gentile reparto ho avuto una rapporto sessuale occasionale con una persona all incirca 10 giorni fa, e anche se abbiamo usato il preservativo, ho paura per malattie come HIV e simili, ora nn so se sia importante o meno ma tra pochi gg dovrei donare il sangue e vorrei chiederle se con così pochi giorni si possa già sapere se si ha contratto l'HIV, ossia se nella asl facciano delle analisi specifiche se pur dopo 10 gg dall'ultimo rapporto grazie

Chi ha avuto rapporti sessuali a rischio di trasmissione di malattie infettive non può donare per 4 mesi dopo l'ultima esposizione.



devo donare il sangue il giovedi 17/10/2103 e da 10 gionni sto prendendo (pantorc 20 mg-compresse gastroresistenti,si puo fare o no?

Il farmaco non è controindicato per chi dona sangue, ma lei sarebbe escluso se ha un ulcera.



posso donare il sangue se assumo TOPAMAX 25mg

mi dispiace non può donare,se è usato comefarmaco antiepilettico



Ho donato per la prima volta. Sono andato a digiuno totale (bevuta solo acqua). Prima di donare mi hanno misurato la pressione e mi hanno detto: sei al limite per la pressione bassa; prenditi in caffè e vieni subito a donare. Vi chiedo se sia corretta tale prassi del caffè bevuto subito prima di donare. Durante la giornata ho avvertito grande fiacchezza e affanno.

Si la prassi è corretta, per le prossimevolte può assumere prima della donazione anche bevandepoco zuccherate (es. te o caffè), escludendo latticini. Può assumere anche piccole quantità di alimenti tipo fette biscottate.



Faccio uso sporadico di lorazepam 1 Mg nella quantità di 1/4 max 1/2 di pastiglia. Posso donare sangue? Cordiali saluti.

Questo è un farmaco ansioliticoche permette la donazione. Non e consentita a chi assume altri psicofarmaci (ad esclusione degli ansiolitici).



Ho letto che nei donatori di sangue è possibile che ci siano falsi positivi nla caso del test VDRL per la sifilide. Mi può spiegare perchè e se è ricorrente?

Non è molto ricorrente, ma si verificano perchè, per proteggere i riceventi, vengono usati test molto sensibili che danno più falsi positivi dei test normali. Questo significa scoprire una positività vera in una fase molto precoce, ma anche che ci possono essere delle molecole cha danno delle positività false riscontrabili con test più approfonditi e ripetibili nel tempo. Il donatore viene sempre ampliamente informato e rassicurato.



Buongiorno, ho 490 anni e sono donatrice da diversi anni. Dono alternativamente sangue intero e plasma. Da circa 40 giorni sto assumento la cardioaspirina, consigliata dopo molti accertamenti sia cardiaci che neurologici da cui e' emerso solo la presenza di forame ovale pervio cardiaco. Chiedo pertanto se con tale terapia sia sempre possibile la donazione. Grazie

La donazione, ad esclusione delle piastrine, è consentita. Va valutato con il suo medico trasfusionista e con il cardiologo le idoneità per un eventuale danno ischemico al cuore che da quanto descrive non dovrebbe esserci.



Sono un ex donatore mi hanno escluso perché ho cominciato a prendere tolep 300 e eutirox 75 è proprio vero che non potrò più donare?

Il tolep è un farmaco antiepilettico. Chi ha questo problema non può più donare.



Spett. Azienda Ospedaliera ho avuto un'infezione da epstein barr virus nel luglio 2012. Le analisi del gennaio scorso davano: VCA Ab IgG 333,00 (positivo da 20,00 in poi), VCA Ab IgM 29,00 (negativo fino a 20,00, dubbio da 20,00 a 40,00). Le analisi di agosto danno: VCA Ab IgG 153,00, VCA Ab IgM 15,90, EBNA Ab IgG 65 (positivo da 20,00 in poi). Quindi dovrei aver superato la fase acuta ed essere entrato in quella latente. Ho però scoperto con le analisi di agosto alcuni valori dubbi per la tiroide e per i trigliceridi. Precisamente: anticorpi anti TG: 4,21 (fino a 4,11), anti TPO: < 1 (fino a 5,61), FT3 3,16 (da 1,71 a 3,71), FT4 0,97 (da 0,70 a 1,48), TSH 0,950 (da 0,350 a 4,940). Trigliceridi: 158 (ottimale fino a 150, border line da151 a 180). Il colesterolo va bene. I linfociti sono rientrati a 38,5% (da 20 a 40%), i neutrofili sono a 48,8 % (da 50 a 70%), mentre nei valori assoluti vanno bene. (c.d. formula invertita relativa, a gennaio era assoluta nel senso che la percentuale dei linfociti era superiore, seppure di solo un punto percentuale a quella dei neutrofili. Il testosterone totale è a 34,86 (da 4,94 a 32,01) (io ho 47 anni). Ho quindi, mi corregga, una leggerissima ed iniziale infiammazione alla tiroide (tiroidite di hashimoto? Non penso.) e i trigliceridi da contenere. Il mio medico di base mi ha detto di rifare gli esami tra 6 mesi. Uno specialista mi ha diagnosticato n ipotiroidismo ipofisario preso appena in tempo (soprattutto in ragione della temperatura basale misurata al mattino, appena sveglio, che non arriva ai 36,2 ma oscilla tra 36 e 36,1, raramente a 36,2, ma non si mantiene). Mi ha quindi prescritto una cura con tra l'altro Tiroide Ibsa, Dhea, lugol debole, alghe, vitamina C, vitamina D e melatonina, avvertendomi che dovrò prendere la tiroide a vita. Non le nascondo che ho delle perplessità: va bene la melatonina, ma il DHEA non può alzarmi il testosterone, già alto? Il lugol non può aggravare l'infiammazione alla tiroide? E' proprio necessario l'ormone a vita? Io vorrei piuttosto prendere la L-Tirosina per far aumentare la FT4 e ed il selenio in funzione anti-infiammatoria (sto già prendendo gli omega 3) oltre alla melatonina). Vorrei anche prendere la L - arginina, ma su questo punto vorrei la sua opinione. Molti non la consigliano in caso di infezione acuta o cronica da EBV. Io non dovrei essere in questa condizione, o sbaglio? Potrebbe addirittura giovare? Cordialità Giulio De Angelis

Mi dispiace ma non posso esserle utile, questo forum è dedicato ai donatori di sangue, le nostre competenze riguardano il settore della medicina trasfusionale



Dopo una donazione di sangue intero: A) dopo quanto tempo si può riprendere attività sportiva non agonistica?; B) si possono assumere antibiotici ovviamente prescritti dal medico? Grazie.

l'attività sportiva va sospesa cautelamente solo il giorno della donazione. Nei giorni successivi può essere ripresa con la precauzione di rallentarla se si avverte stanchezza che a volte, in alcuni donatori, può essere presente.

La terapia antibiotica non è consentita nei 15 giorni antecedenti la donazione.



la metformina e controindicata alla donazione di sangue?

Non è controindicata. Non possono donare i diabetici che assumuno insulina.



Buongiorno dottore, sono donatore di sangue stò prendendo da poco Elopram mg.20 mezza pastiglia al giorno, volevo sapere se posso donare sangue ancora grazie.

Questo è un farmaco antidepressivo, chi assume antidepressivi non può donare sangue. Lo può fare invece chi assume ansiolitici.



l'azienda manda un medico con un camper per fare le visite mediche e prelievi sia di sangue e sia d'urine,e dopo ci rimandono a lavorare,volevo sapere se era normale questa nuova prassi,visto che qualche collega si è sentito male dopo il prelievo,prima si mandava a casa l'operaio adesso no, grazie vincenzo

Nella nostra regione non vengono effettuati prelievi con unità mobili. Mi risulta però che la norma sul giorno di riposo valga per qualsiasi luogo ove viene prelevato un flacone di sangue per uso trasfusionale.



Salve Dott vorrei donare ma assumo i seguenti farmaci efexor150 una al giorno e seloquel 200 una la sera; compromettono la donazione?

Il primo farmaco è un antidepressivo. Non può donare.



Buongiorno, la mia domanda è se, visto che soffro di mal di testa, posso prendere la tachipirina o quale altro farmaco prima della donazione?

La tachipirina la può prendere anche prima della donazione, l'aspirina o analoghi sarebbe meglio far passare 4-5 giorni tra l'assunzione e la donazione, 7 giorni prima di una piastrinoaferesi.


Salve, sono una ragazza di 24 anni. Sono in India da poco più di un mese ed improvvisamente mi è venuta la febbre. La cosa è coincisa con un cambiamento improvviso della temperatura quì in India (a Jaipur) con sbalzi termici durante l giorno. Attualmete ho febbre altalenante dai 37 a 38.8, un forte mal di testa e agli occhi, dolori muscolari sparsi ovunque e alternanza tra brividi e caldo. Ho subito pensato che possa essere della semplice influenza e mmi sono iniziata a curare con tachipirina. Dato che non ho fatto nessun vaccino ho riflettutto ora che potrebbe essere malaria. A breve andrò da un dottore locale. La mia domanda è il farmaco per curare la malaria può avere effetti collaterali con l'assunzione di tachipirina (nell'eventuale possibilità di malaria)?? rispondetemi il prima possibile inizio ad essere un po agitata..quì non sono in europa.. cordiali saluti, Sarah.

Mi dispiace di non esserle utile, questo è un forum per i donatori di sangue, non ho esperienza in malaria.



Salve vorrei rivolgerle una domana. Oltre una settimana curo la candida con macmiror complex 500mg+200000 U.I. ovuli e lavanda AB300. La cura dovrei finirla fra tre giorni circa. Posso donare il sangue domani mattina?mi accingo per la prima volta a farlo. Grazie in anticipo per la risposta

Sarebbe meglio aspettare7-10 giornidal termine della terapia.



sono donatore di piastrine,vorrei sapere quali sono gli esami che vengono svolti, e se si controllano prima della donazione i globuli bianchi?

Gli stessi della donazione di sangue intero più quelli della coagulazione e la protidemia. I globuli bianchi vanno sempre controllati prima della donazione.



sto seguendo una dieta e la nutrizionista sta facendo prendere l'integratore "car-go". domani vorrei andare a fare una donazione , non ho ancora deciso se di sangue o di plasma. ovviamente domattina non prenderei l'integratore. posso donare? grazie

Non credo che l'integratore le impedisca di donare. Le consiglio comunque di portare la formulazione del prodotte per farlo vedere al medico trasfusionista.



salve, sono un donatore di plasma. Volevo sapere se posso donare a distanza di un giorno dall'assunzione di un semplice farmaco a base di paracetamolo per il mal di testa...grazie mille!!

Secondo i nostri protocolli il plasma può essere donato.



Buongiorno, sono Antonello, scrivo da Cagliari, chiedo scusa per il disturbo, ho 51 anni e dono il sangue da 30 anni, sono in ottima salute; a Settembre ho avuto un problema e volevo chiederVi se posso continuare a donare il sangue. Ho asportato 2 nevi con il seguente risultato istologico: nevo A carcinoma basocellulare multifocale superficiale. Margini si resezione chirugica, laterale e profondo, indenni. nevo B carcinoma basocellulare metatipico, pigmentato, infiltrante il derma reticolare. Margini di resezione chirurgica, laterale e profondo, indenni. Per cortesia è possibile porre il quesito a chi di competenza? dove ho fatto l'asportazione e dove dono il sangue ho avuto risposte contrastanti. Grazie per la collaborazione. Saluti. Antonello

Mi dispiace ma chi ha avuto neoplasie maligne (tipo carcinomi) non può più donare. Esiste una indicazione precisa che lo esclude.



Buonasera,sono donatrice di plasma da circa 13 anni. Nelle ultime analisi mi hanno trovato gli anticorpi tiroidei molto alti (600 circa).(premetto che circa 15 anni fa ho avuto problemi ti ipertiroidismo ed ho fatto una cura per un'anno) I valori della tiroide adesso sono a posto, ho comunque fatto una visita ed un ecografia presso un endocrinolo,il quale mi ha risposto che non ci sono cure da fare e che devo convivere con questo valore sballato. Ma non posso più donare ne sangue ne plasma. Vorrei sapere il perchè, visto che nessuno a cui mi sono rivolta non ha saputo darmi una spiegazione soddisfacente.- Grazie

La spiegazione che i suoi anticorpi circolano nel sangue e con la trasfusione possono essere trasmessi ai riceventi.



sono un militare rientrato dall'afganistan a settembre vorrei sapere quanto tempo deve trascorrere prima di ricominciare a donare il sangue .grazie di tutto a presto.

Devono passare 6 mesi. Anche per chi legge esiste un bel sito della società scientifica SIMTI che da tutte le indicazioni sulle sospensione delle donazioni per chi va all'estero. Si chiama "il donatore che viaggia".



Vorrei donare il sangue, ma sto assumendo Cipralex dietro prescrizione medica. Sono comunque idonea alla donazione di sangue?

é questa l'ennesima richiesta sugli antedrepessivi, vi prego di leggere le risposte precedenti prima di inviare richieste che comunque richiedoneo tempo per le risposte. CHI ASSUME ANTIDEPRESSIVI NON PUO' DONARE, CHI ASSUME ANSIOLITICI PUO' FARLO.

IL farmaco che lei assume è un antidepressivo



Buonasera dott. vorrei sapere se è possibile donare anche assumendo "Immubron" (lisato batterico )...grazie !

Non ci sono controindicazioni, sarebbe meglio donare, comunque, dopo il termine della terapia.



Buongiorno ho due curiosità: se il test hiv di un donatore risulta positivo, entro quando glielo comunicano dal momento della donazione? Vorrei sapere poi se una persona affetta da asma cronica e che assume Foster spray al bisogno, può donare. Grazie molte

Il risultato vie inviato tempestivamente, appena effettuati i necessari controlli.

In genere i soggetti con asma non vengono fatti donare; poi il medico trasfusionista puòvalutare caso per caso.



Salve dottore. Sono una donatrice AVIS di 23 anni, mi hanno diagnosticato da poco la Tiroidite autoimmune cronica e quindi esclusa dalle donazioni perché il mio sangue può essere dannoso per il ricevente, ma se è possibile volevo sapere il motivo. È il numero elevato di anticorpi che può recare danno? Grazie

Si quello è il motivo, può recare danno al ricevente.



Perché chi ha malattie autoimmuni non puo' donare sangue?C'è qualche rischio per il donatore?

No il rischio è per il ricevente



Devo ricevere intervento di by pass gastrico fra due mesi posso oggi donare il sangue

Si se non è anemico o ha una ulcera gastrica o duodenale



per legge quando va fatta una trasfusione di sangue su un paziente ??' cioe quando scende sotto il valore di 7??

Non c'è una legge che stabilisce questo, è il medico che in base alle condizioni cliniche decide se è necessario trasfondere o meno.



posso donare il sangue come avisino prendendo SILODYX?

Si può donare se ha solo una ipertrofia prostatica



Vorrei incominciare a donare il sangue. Ho letto che c'è il vincolo di pesare almeno 50 kg: è vero? Mi sembra limitativo porre una simile restrizione. Io sono una ragazza in buona salute e normo peso (45 kg, 160 cm di altezza). Grazie

Si è vero non può donare. Il motivo è che la quantità di sangue che lei potrebbe prelevare non è sufficiente per effettuare una trasfusione.



Sono una donatrice da 2 anni, molto spesso dono il plasma. Vorrei sapere se durante il ciclo si può donare il plasma. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sarebbe meglio donare dopo il termine del ciclo. Questo vale anche per la donazione di sangue. Il consiglio è farlo sempre nella settimana più lontana, sia prima che dopo.



Ero un donatore di sangue. Adesso prendo la pasticca di ZOPRANOL da 30mg da 2 anni. Posso donare oppure no?

Si può donare sangue, non può fare aferesi per la donazione del plasma.



Sono una donatrice di sangue da quando avevo 18 anni , oggi ne ho 21. Ho notato che ogni volta che si avvicina il periodo della prossima donazione io mi senta molto stanca.Essendo che due donazioni fa sono svenuta(già comunicato) il mattino seguente la donazione(avvenuta il pomeriggio) Ho un po di timore. Pensa che le cose siano collegate?Devo comunicarlo al mio centro Avis?

Potrebbero essere collegate. Le consiglio di donare il mattino, rimanere più di 10 ' sdraiata dopo la donazione e bere abbondantemente. Infine la cosa più importante è stare tranquilli.



Prendendo come medicinale IDROQUARK 5mg + 25 mg Ramipril+idroclorotiazide, posso continuare a donare sangue? Ho 58 anni di eta'. Grazie

Se non assume un beta bloccante può donare. Questi farmaco non sono beta bloccanti.



Se devo essere sottoposto a un intervento chirurgico posso chiedere di prelevare il mio sangue, in caso di averne bisogno grazie

Assolutamente si, può chiedere al suo chirurgo o anestesista ed eventualmente farsi inviare al servizio trasfusionale



Salve sono una donatrice ma da circa 10mesi prendo il Tirosint 50mg e ho scoperto anche di essere celiaca e seguo una dieta senza glutine da 6mesi!grazie mille

In base a quanto asserisce potrebbe donare, va fatto però un quadro clinico complessivo con il suo medico trasfusionista.



Gradirei sapere quanto tempo deve intercorrere tra la fine della somministrazione dell'antistaminico DIRAHIST ed il prelievo venoso. Grazie mille !

Se per prelievo venoso intende una donazione di sangue sono sufficienti 4/5 giorni, va valutata però la patologia con il suo medico trasfusionista



buongiorno, vorrei diventare donatore di sangue in quanto ho un'amico affetto da mieloma. ho effettuato la divitalizzazione di un dente circa un mese fa. assumo 20 gocce al giorno di Alprazolam Mylan genenerics e 20mg di Fluoxetina Mylan generics. grazie e sono in attesa di una vostra risposta.

il secondo farmaco è un antedrepessivo, non può donare sangue



Buongiorno, a causa dei sintomi del "piede d'atleta" sto applicando da quattro giorni la crema Canestein Unidie. Ho letto che protegge solo la pelle e non va in circolazione nel sangue. Desiderei però avere una vostra conferma se posso donare il sangue durante il trattamento, altrimenti quanti giorni devo aspettare dopo la cura per poterlo donare? Grazie.

Secondo i nostri parametri potrebbe donare, ma se aspetta 3/4 giorni dalla sospensione del farmaco non avrà difficolta in nessun centro trasfusionale



Salve, volevo sapere se assumebdo vitamine del complesso b e ferro (ferrograd) posso donare il sangue!

Se assume questi farmaci presumo abbia problemi di anemia ferrocarenziale e per questo non è consigliato donare



se si prende en 2 la sera(1 compressa) e elopram la mattina posso donare? il dosaggio di elopram è 20 gocce die

il secondo farmaco è un antidepressivo, non può donare



buonasera, In famiglia soffriamo tutti di glicemia alta.Volevo porle una domanda:Capita spesso in famiglia di dover misurare contemporaneamente la glicemia e vorremmo acquistare i pungidito monouso proprio come quelli che usate presso l'avis..Mi dite se sono in commercio e come funzionano??Una volta effettuato il primo scatto si possono riutilizzare o è impossibile poichè progettate proprio per poter funzionare una sola volta?? La ringrazio immensamente, saluti e buon lavoro.

L'ago del pungidito si cambia ogni volta. Lo strumento viene dato gratuitamente ai diabetici, ne parli con il suo medico di famiglia. Chi risponde in questo forum non è l'avis, ma il servizio trasfusionale di Terni e noi non usiamo strumenti per misurare la glicemia.



Salve,voglio ringraziare in anticipo per l'attenzione dedicatami e la mia domanda è a la seguente:come fondatrice di sangue,quanto tempo devo aspettare prima di effettuare una donazione dopo aver eseguito una EGDS? Da quanto ho un pò letto in giro si chiede di far passare circa 4 mesi...è a un'informazione attendibile? Grazie!!

Dopo una Scopia del tratto intestinale bisogna aspettare 4 masi per effettuare una donazione.



Buon giorno...sono donatrice e da citca 1anno mi hanno trovato problemi alla tiroide...ora prendo Tirosint 50mg costantemente e da 6 mesi mi han trovato la celiachia!posso ancora donare sangue o plasma????

Per quanto riguarda la tiroide non può donare se affetta da tiroidite che va valutata caso per caso. Per quanto riguarda la celiachia sarebbe idonea purchè segua una dieta priva di glutine.



Buongiorno Dottore, sono una donatrice da 10 anni. Le vorrei chiedere se posso donare nonostante stia assumendo diaflon 500 per la cura delle emorroidi. Grazie

Non ci sono controindicazioni all'assunzione di quel farmaco per chi dona sangue



Salve, ho 25 anni e sono donatore dall'età di 18 con la media di una donazione ogni 3 mesi. A seguito dell'ultima donazione, effettuata il 31/12/2013 ho iniziato ad avere dei problemi, piccoli dolori febbrili che, generalmente, quando si presentano, anche non a seguito della donazione, con una tachipirina scomparivano e fortissimo dolore alle orecchie e alla nuca. Oltre a vari giramenti di testa in cui mi sembra ti svenire.. Sarà influenza stagionale? Può darsi, fatto sta che sono costretto a letto da 5 giorni. Ieri ho iniziato a prendere l'augumentin, speriamo in miglioramenti. Lei che mi consiglia: c'è correlazione tra la donazione ed il mio stato di salute attuale secondo il suo parere? Le analisi non sono ancora arrivate. Grazie

Il suo malessere non penso sia correlato con la donazione di sangue. Le consiglio di parlarne con il suo medico. I medici del trasfusionale potranno informarla, anche se non sono arrivate le risposte, su eventuali anomalie riscontrate.



Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni peso 53 kg. Ho fatto la mia prima donazione di sangue il mese scorso... Questo mese non mi è ancora arrivato il ciclo, 8 giorni di ritardo..Non sono mai stata puntuale però volevo chiedere se potrebbe essere causato questo ritardo da questo fattore. Ringrazio.

Non ci risulta che una donazione possa interferire con il ciclo.



Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni e peso 53 kg. Il mese scorso ho fatto la mia 1° donazione di sangue all' Avis, questo mese non ho avuto ancora il ciclo, un ritardo di 8 giorni, sottolineo che non mi arriva mai preciso. Potrebbe essere causato da questo fattore? Ringrazio.

Non ci risulta che ci siano connessioni con le due cose



Buon giorno, sono un donatore avis e soffro di faringotonsilliti frequenti. Con gli esami che fanno di controllo si riesce a vedere se c'è la presenza di streptococco A? Non vorrei donare sangue infetto da questo batterio. Sto facendo tutti i controlli ora però in passato ho già donato. La ringrazio

Con l'emocromo di controllo si vede se sono aumentati i leucociti (segno di una infezione) ed in quel caso la donazione viene impedita.



Buongiorno, vorrei informazioni riguardo la possibilita' di donare sangue cordonale. Sono alle 33 settimana. Ho effettuato villocentesi e amniocentesi di controllo. Ecco i risultati di villocentesi ed amniocentesi per valutare fattibilità conservazione sangue cordonale. Villocentesi: A) esame semi diretto cariotipo femminile con monosomia X omogenea. B) Coltura: cariotipo femminile normale. Amniocentesi: cariotipo femminile normale. E' ragionevole attribuire tale discrepanza al fatto che le cellule monosomiche siano relegate a livello della placenta. Con questi risultati è possibile donare? In attesa di un vostro parere, cordiali saluti. Laura Guerrieri

Se la monosomia X è confermata non può fare la donazione.



Ho assunto un antinfiammatorio mercoledì. Posso andare comunque a donare le piastrine sabato??

Per donare le piastrine devono passare 7 giorni dall'ultima assunzione di antiinfiammatorio



posso donare sangue se sto assumendo un vaccino otale per allergia alle graminacee oralair

devono passare 72 ore dall'assunzione del vaccino e non deve essere sintomatico per l'allergia



salve dottore le volevo chiedere un parere siccome avrei voglia di essere un donatore di sangue ma negli ultimi anni ho riscontrato di essere allergico a certi alimenti fra cui aglio ,riso,frutta secca ed essere allergico ad alcuni medicinali tipo klacid ,reparil e forse oki la mia domanda è posso essere un donatore oppure no avendo queste allergie? aspetto sue notizie grazie

Si può essere donatore



Buongioro gentilissimo dottore, vorrei sapere se prendendo un integratore alimentare, più precisamente il LAXfluid FIBRA, a base di lattosio, fibre vegetali e succhi naturali posso donare il sangue. Grazie in anticipo. Cordiali saluti.

Se è sicuro che il contenuto è solo quello indicato, può donare. porti la ricetta del prodotto al medico del trasfusionale.



Se ho assunto solo una pillola antibiotica/antibatterica nello specifico (tavanic) posso dopo 48 ore donare il sangue?

No devono passare 7 giorni



Sono una giovane donna e per un breve periodo della mia vita ho assunto farmaci (Sertralina 50mg 1compressa al giorno e lorazepam 1mg una compressa al giorno)ho sospeso tale trattamento da circa un mese e mi piacerebbe iniziare a donare sangue, posso farlo? Se no, posso donare almeno il plasma?

Si può donare dopo valutazione del suo medico che attesti che non ha più problemi



Assumendo lobivon per ipertensione posso donare sangue e/o plasma???????

No, assumendo beta bloccanti è sconsigliata la donazione di ogni tipo



Sto facendo una cura antibiotica per l acne dovrei donare a febbraio posso?

Debbono passare 15 giorni dell'ultima applicazione di antibiotico



Salve, mi sono recato ieri per effettuare la mia prima donazione di sangue. Siccome prendo l'Entact (con principio attivo ESCITALOPRAM). Il medico non mi ha fatto donare chiedendomi una sospensione del farmaco per 7 giorni. Leggendo le note AVIS sui farmaci, l'Escitalopram non è considerato tra i farmaci che escludono dalla donazione. Quello che vorrei sapere è se il medico che mi ha escluso dalla donazione ha agito correttamente oppure è stato troppo pignolo. Grazie

Questo farmaco è un antidepressivo che è controindicato per chi vuole donare sangue



Buonasera,sono Mara ho 31 anni e questa domenica,x la prima volta vorrei donare il sangue.Prendo la metformina,prescritta dal mio endocrinologo, x una lieve cortisolemia e non x il diabete,dopo i pasti;poi prendo il clever e montegen alla sera,posso donare il sangue?Grazie per la sua attenzione.

I farmaci che prende non le impediscono di donare, ma non può farlo se è in una fase acuta di rinite allergica e/o è asmatica con sintomatologia



Salve, vorrei sapere se è possibile continuare a donare anche dopo un episodio di trombosi superficiale della grande safena avvenuto non per problemi di coagulazione del sangue (analisi di approfondimento) ma probabilmente per sforzo muscolare eccessivo. Grazie

Se le analisi della coagulazione sono normali e la patologia trombotica si è risolta, può continuare a donare. Se ha fatto un intervento chirurgico(tipo safenectomia) debbono passare 4 mesi.



dopo donazione di sangue intero si puo assumere levitra

Non sono in grado di dare una risposta con fondamenti scientifici, non conosco letteratura in merito. Le consigliarei di non usare il farmaco lo stesso giorno della donazione.



Buonasera. Ho donato il sangue una settimana prima del ciclo, pensando che quest'ultimo arrivasse un po più tardi. Mi sono arrivati i risultati dove il valore del TSH = 0.01. Può essere questo valore dovuto al momento premestruale? E' consigliabile una visita endocrinologica? Grazie.

La donazione non incide su questi valori. Per sapere se i valori sono normali deve chiedere al ginecologo o all'endocrinologo.



Prendo la pillola della pressione sia minima e massima (lercaprel)e in più'la pillola per gli acidi urici (zirolich) posso donare il sangue? Grazie

si, questi due farmaci non sono controindicati per la donazione



assumo da un mese metaprololo ,posso donare il plasma ?sono donatrtice da due anni grazie

Non può donare fino a quando assume questo farmaco che è un beta bloccante



Buongiorno volevo sapere se potevo donare plasma anche dopo una mutua di 5 giorni. Oggi e' il 14 febbraio e nn sono piu' in mutua e dovrei donarlo tra 5 giorni. In caso che mi fosse negata la donazione per non idoneità il giorno di donazione viene retribuito ed ho diritto alla giornata di riposo? Grazie aspetto con sollecitazione una risposta.Cordiali Saluti e grazie

Non so cosa intende per mutua (riposo per malattia?). la sospensione per la donazione è collegata con la malattia che ha avuto. per esempio per una sindrome influenzale la sospensione è per due settimane dalla completa guarigione clinica e in assenza di terapia. Il permesso retribuito vale se effettua la donazione, se non può donare per motivi vari le riconoscono la giustificazione per l'assenza, ma non so se le daranno il giorno retribuito.



Salve.. 4 mesi fa sono andato a fare i "test di idoneità" per la donazione del sangue. Ho tutti i parametri perfetti ma essendo asmatico mi hanno scartato. Io assumo Ventolin 100 mcg (per inalazione) solo in caso di necessità (cosa ormai sempre più rara).. è vero che non posso donare? E perché? (I medici sia dell avis che altri che ho consultato mi hanno dato pareri discordanti tra loro e senza una motivazione).. grazie..

Se l'asma è sintomatico e in terapia sistematica c'è l'esclusione permanente. Se l'asma è asintomatico o in trattamento preventivo inalatorio, l'esclusione è temporanea, per un mese dall'ultimo episodio trascorso senza sintomi e senza terapia. Questo è quello che dice la società scientifica dei trasfusionisti. Poi però ogni medico del SIT giudica sull'idoneità tenendo conto di quanto riportato.



Buona sera ho fatto il prelievo del plasma faceva gia male subito piantato lago,pensavo fosse per lago grosso...invece quando ti rimettono il sangue dentro ha iniziato a gonfiarsi il braccio...mi hanno detto che si riassorbiva in 1 ora o 2 sono passate 10 ore e mi è rimasto gonfio sotto la puntura del' ago e fa male anche il muscolo bicipite...cosa posso fare? Grazie

E' successo che lei ha avuto un piccolo stravaso di sangue perchè la vena non ha retto il flusso della reinfusione (o perchè la vena era piccola o perchè l'ago non era inserito perfettamente), sono cose che a volte capitano. In genere lo stravaso si riassorbe velocemente lasciando un piccolo ematoma (con colorazione nero/violacea della cute più o meno estesa). Raramente può essere doloroso se l'ematoma è più esteso. Va applicata crema tipo Lasonil e se la lesione è molto dolorosa o grande può tornare al servizio trasfusionale dove verrà controllato.



Sono donatore plasma e piastrine, posso continuare donare dopo aver fatto trattamento gamma knife? VIII acustico. GRAZIE.

Il problema più del trattamento è la patologia, se era una neoplasia maligna non può più donare.



Dono sangue da molti anni,mi hanno detto che quando smetto avrò probabilmente pressione alta e altri problemi di salute,ma è vero. Grazie

A chi le dice queste cose dovrebbe chiedere se ha documentazione scientifica per affermare ciò. A noi non risulta assolutamente niente di quanto dichiarato nelle sua domanda.



Assumo la pasticca pressione combisartan 160 mg una al di posso donare il sangue

Si può donare



buongiorno da qualche tempo assumo Tenormin con dosaggio 25mg al dì.Non ho particolari problemi pressori, assumo il farmaco per alcuni piccoli episodi di tachicardia dovuti con probabilità alla menopausa. Vorrei sapere se posso continuare a donare plasma. grazie saluti

No non può perchè il farmaco è un beta bloccante



Se dono il sangue la mattina, quando posso andare a correre circa su i 20 km.

Sicuramente no il giorno della donazione. nei giorni successivi dependerà dal grado allenamento e dalle sue condizioni fisiche.



buon giorno son un donatore avis posso posso continuare a donare assumendo PLAUNC 20mg NORVASC 5mg METFONORM 1000mg grazie

Si questi farmaci non inibiscono la donazione, ma il tutto (le sue condizioni generali) vanno valutate dal medico trasfusionista del suo SIT.



Buonasera. Vorrei sapere se è possibile donare sangue in caso di assunzione di farmaci vasodilatatori quali il Cialis. Ringrazio anticipatamente. Un cordiale saluto.

Non mi risultano evidenze scientifiche che controindichino la donazione