Donazione di plasma o piastrine in aferesi

L’aferesi permette di donare solo un componente del sangue (plasma e piastrine), che viene separato con una macchina che permette di reinfondere le altri parti. La donazione viene eseguita con un kit monouso e sterile quindi è completamente sicura da un punto di vista infettivologico. La procedura dura da 30 a 40 minuti, il prelievo si effettua con una singola venipuntura.

Valgono gli stessi requisiti della donazione di sangue intero ad eccezione di quanto in seguito specificato:

  • età compresa tra 18 e 60 anni;
  • l’intervallo dalle ultime donazioni deve essere: 30 gg dalla ultima donazione di sangue, 14 gg dalla ultima aferesi;
  • il numero massimo di donazioni per le piastrine sono 6 l’anno, per il plasma 1,5 l al mese e 10 l massimo l’anno;
  • i valori dell’emoglobina devono essere sup a 11,5 per la donna e 12,5 per l’uomo nella donazione di plasma, le piastrine devono essere sup a 150.000 nella donazione di piastrine;
  • il donatore non è idoneo se assume Ace-inibitori e/o Beta-bloccanti come terapia antiipertensiva.

Il giorno e l’ora della aferesi vanno concordati con il Servizio Trasfusionale (Tel. 0744/205678).

Contenuto pubblicato il 02-07-2018