rsssearch
Azienda Ospedaliera Terni

AREA IN EVIDENZA


L'AZIENDA INFORMA

NEWS

INFO UTILI


CAP
Centro d’Ascolto Psicologico

BANDI DI GARA, CONTRATTI
E AVVISI PUBBLICI

BANDI DI CONCORSO
E AVVISI PUBBLICI

RELAZIONI
SINDACALI

CONTATTI
email e telefono

ALBO PRETORIO
online

CUG
Comitato Unico di Garanzia

PRIVACY
formazione a distanza

ANTICORRUZIONE
prevenire il rischio

Bollini Rosa
per L'Azienda Ospedaliera S. Maria

AVCP
adempimenti

Farmaci
guida all'uso

Video Gallery
you tube channel

Donazioni
come contribuire



torna indietro

NEWS


Visite gratuite della tiroide a Terni il 7 giugno presso l’ANFI e il 10 in Piazza della Repubblica
mercoledì 7 giugno 2017

COMUNICATO STAMPA



Visite gratuite della tiroide a Terni il 7 giugno presso l’ANFI e il 10 in Piazza della Repubblica

 

Iniziativa promossa e organizzata dall’AUMAT in collaborazione con l’Azienda ospedaliera diTerni,USL Umbria2 e Comune di Terni

Terni, 06 giugno 2017 –AUMAT, l'Associazione Umbra Malati Tiroidei Onlus, in collaborazione conl’Azienda ospedaliera Santa Maria diTerni,USL Umbria2 e Comune di Terni, organizza delle visite gratuite conecografiadella tiroide per la prevenzione delle malattie tiroidee.Gli appuntamenti a Terni sono mercoledì 7 giugno dalle ore 14 alle18,30 presso la sede dell'ANFI (Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia) in viale Bramante 45 e sabato 10 giugno in Piazza della Repubblica dalle ore 9 alle 13 e nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18. Le visite saranno effettuate dal dottor Camillo Giammartino, direttore della struttura diEndocrinologiae DH medico dell'ospedale di Terni, e dalla dottoressa Federica Burzelli. Le iniziative sono organizzate con la partecipazione diCroce Rossa Italiana - Terni, ASM Terni,Cesvol Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni e ANFI Terni.

La tiroide è una ghiandola che regola numerose funzioni metaboliche del nostro organismo e influisce sul benessere generale della persona, per questo è importante saper riconoscere i sintomi e i fattori di rischio che possono far sospettare un mal funzionamento della ghiandola tiroidea, essere guidati verso un corretto e precoce approccio diagnostico ed essere informati sulle terapie disponibili nei casi patologici.

Un eccesso (ipertiroidismo) o difetto (ipotiroidismo) della produzione degli ormoni tiroidei influisce sulla qualità della vita e sul nostro benessere. L’ipertiroidismo induce una accelerazione di tutti i processi metabolici causando dimagrimento, cardiopalmo, irrequietezza, tremori e irritabilità. L’identificazione di questi sintomi consente la diagnosi precoce e un trattamento efficace. Al contrario, nell’ipotiroidismo il paziente è iporeattivo e rallentato nei processi cognitivi come se avesse "le batterie scariche”. Può lamentare un marcato senso di stanchezza, rallentamento psicomotorio e talvolta anche difficoltà di concentrazione. Quando l’ipofunzione tiroidea è grave e perdura da tempo si può arrivare a quadri di depressione.