rsssearch
Azienda Ospedaliera Terni

AREA IN EVIDENZA


L'AZIENDA INFORMA

NEWS

INFO UTILI


CAP
Centro d’Ascolto Psicologico

BANDI DI GARA, CONTRATTI
E AVVISI PUBBLICI

BANDI DI CONCORSO
E AVVISI PUBBLICI

RELAZIONI
SINDACALI

Bollini Rosa
per L'Azienda Ospedaliera S. Maria

CONTATTI
email e telefono

ALBO PRETORIO
online

CUG
Comitato Unico di Garanzia

PRIVACY
formazione a distanza

ANTICORRUZIONE
prevenire il rischio

AVCP
adempimenti

Farmaci
guida all'uso

Video Gallery
you tube channel

Donazioni
come contribuire



torna indietro

NEWS


Visite gratuite della tiroide a Terni il 7 giugno presso l’ANFI e il 10 in Piazza della Repubblica
mercoledì 7 giugno 2017

COMUNICATO STAMPA



Visite gratuite della tiroide a Terni il 7 giugno presso l’ANFI e il 10 in Piazza della Repubblica

 

Iniziativa promossa e organizzata dall’AUMAT in collaborazione con l’Azienda ospedaliera diTerni,USL Umbria2 e Comune di Terni

Terni, 06 giugno 2017 –AUMAT, l'Associazione Umbra Malati Tiroidei Onlus, in collaborazione conl’Azienda ospedaliera Santa Maria diTerni,USL Umbria2 e Comune di Terni, organizza delle visite gratuite conecografiadella tiroide per la prevenzione delle malattie tiroidee.Gli appuntamenti a Terni sono mercoledì 7 giugno dalle ore 14 alle18,30 presso la sede dell'ANFI (Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia) in viale Bramante 45 e sabato 10 giugno in Piazza della Repubblica dalle ore 9 alle 13 e nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle 18. Le visite saranno effettuate dal dottor Camillo Giammartino, direttore della struttura diEndocrinologiae DH medico dell'ospedale di Terni, e dalla dottoressa Federica Burzelli. Le iniziative sono organizzate con la partecipazione diCroce Rossa Italiana - Terni, ASM Terni,Cesvol Centro Servizi per il Volontariato della Provincia di Terni e ANFI Terni.

La tiroide è una ghiandola che regola numerose funzioni metaboliche del nostro organismo e influisce sul benessere generale della persona, per questo è importante saper riconoscere i sintomi e i fattori di rischio che possono far sospettare un mal funzionamento della ghiandola tiroidea, essere guidati verso un corretto e precoce approccio diagnostico ed essere informati sulle terapie disponibili nei casi patologici.

Un eccesso (ipertiroidismo) o difetto (ipotiroidismo) della produzione degli ormoni tiroidei influisce sulla qualità della vita e sul nostro benessere. L’ipertiroidismo induce una accelerazione di tutti i processi metabolici causando dimagrimento, cardiopalmo, irrequietezza, tremori e irritabilità. L’identificazione di questi sintomi consente la diagnosi precoce e un trattamento efficace. Al contrario, nell’ipotiroidismo il paziente è iporeattivo e rallentato nei processi cognitivi come se avesse "le batterie scariche”. Può lamentare un marcato senso di stanchezza, rallentamento psicomotorio e talvolta anche difficoltà di concentrazione. Quando l’ipofunzione tiroidea è grave e perdura da tempo si può arrivare a quadri di depressione.